L’asimmetria dei generi come problema politico. Uno sguardo sulle attuali teorie femministe

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’
Autori/Curatori: Bianca R. Gelli
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 10 P. 11-20 Dimensione file: 488 KB
DOI: 10.3280/PSC2010-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il discorso, prendendo le mosse dall’elaborazione teorica femminista, si incentra sull’<i>asimmetria</i> uomo/donna tuttora presente nel privato come nei vari ambiti del sociale, pur in presenza delle trasformazioni culturali e politiche. Data per affermata l’incoercibile differenza uomo/donna, due i percorsi teorici lungo i quali l’A si muove, passando dall’uno all’altro: - evidenziare, partendo dalla differenza <i>sessuale</i>, uno spazio intermedio dove il confronto e il dialogo possano articolarsi declinando Io/Tu nel <i>Noi duale</i>. Il che prelude, passando dal rapporto individuale a quello di comunità allargata, a una politica di pacificazione e democrazia (Irigaray); - considerando la differenza come differenza <i>sessuata</i>, individuare, in una nuova forma di materialismo, nel ritorno al corpo come mente incarnata, il luogo della enunciazione della parola della Donna, come soggetto in divenire (Braidotti). Le profonde trasformazioni del postmoderno portano al realizzarsi di un utopia ovvero al divenire maggioranza delle donne e degli <i>altri</i> come <i>altri</i> dall’uomo, attualmente in crisi.

Bianca R. Gelli, L’asimmetria dei generi come problema politico. Uno sguardo sulle attuali teorie femministe in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2010, pp 11-20, DOI: 10.3280/PSC2010-002002