Gli effetti socioeconomici della crisi sulle città metropolitane italiane: il caso di Torino

Titolo Rivista: ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI
Autori/Curatori: Luca Staricco
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 99 Lingua: English
Numero pagine: 20 P. 50-69 Dimensione file: 108 KB
DOI: 10.3280/ASUR2010-099004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’attuale crisi economico-finanziaria, pur caratterizzata da cause e dinamiche di scala globale, sta mostrando impatti fortemente differenziati in termini geografici e spaziali, anche a livello urbano. Primi studi sono stati condotti sulle città della grande finanza, mancano invece su città che presentano tuttora una forte componente industriale. Attraverso l’analisi di una serie di indicatori socioeconomici, l’articolo mostra come la crisi abbia colpito nel corso del 2009 l’area torinese in misura più significativa rispetto alle altre città metropolitane italiane, a causa della fase di transizione in cui si trova Torino, con un settore industriale consistente ma poco differenziato e poco orientato verso i mercati asiatici, e un terziario di debole produttività.

Luca Staricco, Gli effetti socioeconomici della crisi sulle città metropolitane italiane: il caso di Torino in "ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI" 99/2010, pp 50-69, DOI: 10.3280/ASUR2010-099004