L’efficacia di un intervento educativo-promozionale per la prevenzione della guida in stato alterato

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE
Autori/Curatori: Veronica Velasco, Luca Vecchio
Anno di pubblicazione: 2011 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 18 P. 139-156 Dimensione file: 170 KB
DOI: 10.3280/PDS2011-002009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Viene qui illustrato un intervento educativo-promozionale volto a prevenire la guida in stato alterato tra i giovani adulti. L’intervento è stato sviluppato facendo riferimento a un modello teorico che integra i modelli socio-cognitivi della psicologia della salute con la teoria delle <i>Life Skills</i>. Esso si propone di rendere le persone consapevoli dei propri comportamenti e di accrescere le loro risorse personali, al fine di aumentare il controllo che possono esercitare sulle proprie decisioni e condotte. L’intervento è articolato in 7 unità di lavoro, da implementare in piccoli gruppi, e prevede l’utilizzo di metodologie attive. L’efficacia dell’intervento è stata verificata confrontando i cambiamenti nei comportamenti e negli orientamenti verso la guida in stato alterato dei partecipanti con quelli riscontrati in un gruppo di controllo coinvolto in un intervento solo informativo. Per la valutazione si è fatto ricorso a metodologie quantitative e qualitative. I risultati hanno messo in luce come l’intervento sia stato in grado di modificare sia i comportamenti legati alla guida in stato alterato sia diverse determinanti psico-sociali che possono essere considerate antecedenti del comportamento attuale e futuro.

Veronica Velasco, Luca Vecchio, L’efficacia di un intervento educativo-promozionale per la prevenzione della guida in stato alterato in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 2/2011, pp 139-156, DOI: 10.3280/PDS2011-002009