Angoscia e narrativa allegorica: note sulla costruzione dei significati in analisi

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: Leopold Nosek
Anno di pubblicazione: 2011 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 11 P. 25-35 Dimensione file: 315 KB
DOI: 10.3280/PSI2011-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

In questo lavoro l’Autore tratta il tema della rappresentazione e della sua relazione con l’angoscia. Ripropone una visione dell’angoscia come eccesso di stimolazione che si abbatte sull’apparato psichico. Cerca di privilegiare il racconto clinico con il presupposto che la narrativa è agli antipodi dell’angoscia traumatica. Ritiene che il proprio racconto sia già una teorizzazione circa la seduta e che in questo contesto l’associazione libera consenta all’attenzione fluttuante dell’analista di rendersi disponibile a essere traumatizzato. Teoricamente si sofferma sul racconto allegorico come concepito da Walter Benjamin: una forma espressiva che ben si adatta alle circostanze del movimento effimero del fatto clinico psicoanalitico.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Leopold Nosek, Angoscia e narrativa allegorica: note sulla costruzione dei significati in analisi in "PSICOANALISI" 1/2011, pp 25-35, DOI: 10.3280/PSI2011-001003