Indicatori di Umanizzazione Ospedaliera Percepita: un’analisi comparativa tra reparti di Chirurgia Generale

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE
Autori/Curatori: Ferdinando Fornara, Mirilia Bonnes, Marino Bonaiuto
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 39-60 Dimensione file: 424 KB
DOI: 10.3280/PDS2012-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La cornice concettuale di riferimento di questo studio è costituita dal costrutto di "umanizzazione", che si declina tramite l’attenzione, in fase di configurazione e allestimento degli spazi, a specifiche esigenze degli utenti, quali il comfort, il senso di accoglienza, l’orientamento e la privacy, al fine di ridurre lo stato di disagio e promuovere la salute degli utenti stessi. Gli obiettivi principali dello studio sono quelli di validare una versione ridotta delle scale di misura per Indicatori di Umanizzazione Ospedaliera Percepita - IUOP (o Perceived Hospital Environment Quality Indicators - PHEQIs) e di confermare l’esistenza di differenze negli IUOP e nella soddisfazione verso il contesto tra ambienti ospedalieri a maggiore vs. minore grado di umanizzazione "oggettiva". I partecipanti allo studio (N = 233) sono pazienti, visitatori e operatori contattati in tre ospedali di Cagliari, in particolare nelle aree di degenza di reparti di Chirurgia Generale che differivano per il grado di umanizzazione fisico-spaziale "oggettiva" (stabilito sulla base di una griglia compilata da esperti di progettazione architettonica). Il compito dei partecipanti consisteva nel compilare un questionario contenente le scale di misura degli IUOP e della soddisfazione globale verso il reparto. I risultati mostrano che al crescere del grado di qualità "oggettiva" degli attributi fisicospaziali del reparto aumentano sia la soddisfazione globale, sia la qualità "soggettiva" percepite dai frequentatori in merito ai vari aspetti, di natura sia fisico-spaziale (cura degli spazi, comfort sensoriale, accoglienza e visuali) sia socio-organizzativa (chiarezza organizzativa, privacy e qualità degli operatori), che caratterizzano il setting.

Ferdinando Fornara, Mirilia Bonnes, Marino Bonaiuto, Indicatori di Umanizzazione Ospedaliera Percepita: un’analisi comparativa tra reparti di Chirurgia Generale in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 1/2012, pp 39-60, DOI: 10.3280/PDS2012-001004