Clicca qui per scaricare

La visita all’Acquario di Genova: definizione di un indice di efficacia educativa
Titolo Rivista: RIV Rassegna Italiana di Valutazione 
Autori/Curatori: Claudio Torrigiani 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 49 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  25 P. 93-117 Dimensione file:  559 KB
DOI:  10.3280/RIV2011-049007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo saggio illustra un percorso di ricerca valutativa, richiesto dall’Acquario di Genova e sviluppato dal Dipartimento di Scienze Antropologiche, finalizzato alla costruzione di un indice di efficacia educativa della visita, che consentisse al management aziendale di avere un’indicazione sintetica e di individuare più facilmente i punti di forza e di debolezza del percorso dal punto di vista educativo. A questo scopo, dopo una preliminare ricognizione della bibliografia di riferimento, il primo passo è consistito nella chiarificazione concettuale dell’evaluando, ricercata attraverso focus group e interviste in cui i dirigenti e gli operatori della struttura sono stati invitati a definire in maniera più puntuale gli obiettivi educativi della visita. Trovato un accordo dei partecipanti su questo punto focale della ricerca, a partire dagli indicatori così individuati sono stati costruiti dei questionari somministrati ai visitatori sia prima della visita, per assicurarsi che gli obiettivi individuati dal management aziendale collimassero con le aspettative dei visitatori, sia dopo la visita, per valutarne l’efficacia. In fase conclusiva il personale della struttura è stato coinvolto nel processo di ponderazione degli indicatori di efficacia educativa precedentemente individuati, consentendo di rivalutare i punteggi ottenuti sui diversi indicatori con la somministrazione dei questionari e di calcolare così un indice di efficacia educativa, su una scala 0- 100, che rispettasse le priorità relative degli obiettivi educativi come definiti da manager e esperti dell’Acquario. Il pregio dell’indice, così calcolato, è che esso rispecchia le priorità assegnate ai diversi obiettivi educativi dal management aziendale e su queste basi restituisce un feed-back sintetico sull’efficacia educativa della visita. Il suo limite intrinseco consiste nella non necessaria coincidenza tra le priorità assegnate agli obiettivi da dirigenti e operatori, da un lato, e la priorità relativa delle aspettative degli utenti, dall’altro, e questo rappresenta un importante elemento di incertezza per la definizione di strategie aziendali appropriate.


Keywords: Efficacia educativa, indicatori valutativi, indici di efficacia.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Claudio Torrigiani, in "RIV Rassegna Italiana di Valutazione" 49/2011, pp. 93-117, DOI:10.3280/RIV2011-049007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche