Malattia e bisogno di relazioni significative: studio per l’ampliamento dell’IPQ-R in un gruppo di operatori sanitari della regione Campania

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE
Autori/Curatori: Guzman Maricela Osorio, Santa Parrello
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 3 Lingua: English
Numero pagine: 18 P. 75-92 Dimensione file: 269 KB
DOI: 10.3280/PDS2012-003005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Partendo dall’ipotesi che l’esperienza di malattia acuisca, sia nei pazienti che negli operatori che si trovano temporaneamente "dall’altra parte", il bisogno di relazioni significative e che questa dimensione - non completamente sovrapponibile al supporto sociale tradizionalmente inteso - sia una componente importante che merita di essere valutata quando si esplora la rappresentazione di malattia, questo studio intende modificare l’Illness perception questionnaire-revised (IPQ-R) di Moss-Morris e colleghi, nato sulla base del modello di senso comune e autoregolazione di Leventhal. L’obiettivo e ampliare lo strumento per renderlo piu esaustivo e valutarne le caratteristiche psicometriche attraverso analisi fattoriali esplorative e confermative. Alla versione dell’IPQ-R validata in Italia da Giardini e colleghi, composta da 70 item che indagano 3 aree della malattia (Identita, Opinioni e Cause), sono stati aggiunti 14 item relativi ad una dimensione definita Relazione significativa con l’altro. Lo strumento cosi ampliato e stato proposto a 269 operatori sanitari della regione Campania (134 medici, 135 infermieri). Dopo le analisi sono stati mantenuti 9 dei nuovi item, accorpatisi in un terzo fattore, mentre 1 item si e accorpato al primo fattore. L’Analisi Fattoriale Confermativa ha mostrato valori di fit molto soddisfacenti. I risultati mostrano come anche la rappresentazione di malattia degli operatori sanitari sia intrisa di elementi di senso comune oltre che di ovvi rimandi alle teorie scientifiche e contenga significativi riferimenti al bisogno di relazioni significative con gli altri (esplorato dai nuovi item), colleghi compresi, dai quali ci si attende autenticita e profondita.

  • La riabilitazione oncologica: qualità della cura e benessere psicologico del paziente Patrizia Bianchetti, Donatella Cavanna, Laura Migliorini, Nadia Rania, Maria Giuseppina Vidili, Anna Zunino, in SALUTE E SOCIETÀ 2/2015 pp.60
    DOI: 10.3280/SES2015-002005

Guzman Maricela Osorio, Santa Parrello, Malattia e bisogno di relazioni significative: studio per l’ampliamento dell’IPQ-R in un gruppo di operatori sanitari della regione Campania in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 3/2012, pp 75-92, DOI: 10.3280/PDS2012-003005