Clicca qui per scaricare

Sistema informativo screening: la genesi della conoscenza come elemento di sistema
Titolo Rivista: RIV Rassegna Italiana di Valutazione 
Autori/Curatori: Antonio Federici, Marco Zappa 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 50 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 55-72 Dimensione file:  678 KB
DOI:  10.3280/RIV2011-050005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo descrive le principali caratteristiche del Sistema Informativo (SIS) dei programmi di screening oncologico in Italia(PS). Il SIS è organizzato per rispondere al bisogno conoscitivo di valutare la qualità dei PS e la loro effectiveness. Tale bisogno si declina differentemente a seconda dell’interlocutore che, in effetti, può esprimere un interesse informativo con priorità diverse. Sono state nel tempo studiate e selezionate diverse variabili, sulla base delle loro caratteristiche di qualità informativa, che vengono raccolte annualmente in survey nazionali. La fonte dei dati sono i sistemi gestionali dei PS Il SIS permette di produrre numerosi indicatori che derivano dalle Linee Guida Europee e che rispondono alle seguenti necessità di monitoraggio e valutazione: - un PS è un percorso e non l’esecuzione di un test e dunque bisogna misurare la qualità del percorso oltre che la singola prestazione; - un PS è rivolto a una popolazione asintomatica e quindi deve tenere conto della sensibilità (capacità di individuare i portatori della lesione di interesse) ma anche della specificità (capacità di individuare e dunque non esaminare ulteriormente e soprattutto non trattare chi non è portatore della lesione di interesse). Per queste ragioni viene misurato (per esempio) sia il tasso di identificazione, sia la percentuale di richiamo ad approfondimento o il VPP; - descrivere la qualità organizzativa del programma. La valutazione è compiuta mediante standard di riferimento, nella massima parte dei casi adottati dalle Linee guida Europee, secondo un’ottica di benchmark inter- e intraregionale. I risultati della valutazione sono utilizzati, mediante specifiche forme di reporting, in modo sistematico ai livelli: regionale/aziendale; di governancenazionale; internazionale (evidence generation); di società civile. La survey non è un sistema statico di raccolta e viene revisionato sulla base dello sviluppo delle conoscenze. Sulla base del Piano Nazionale della Prevenzione 2010-12, il SIS entrerà a far parte del nuovo sistema sanitario nazionale basato su un datawarehouse nazionale di dati individuali. L’intera esperienza dei PS in Italia si candida ad essere un prototipo di una governance innovativa nel panorama di devoluzione del sistema sanitario, contribuendo a identificare strumenti nuovi e a costruire una conoscenza più approfondita del modello di governance. In questo quadro il sistema informativo/di valutazione è un esempio di sistema costruito in modo partecipato da esperti ed operatori, orientato alla valutazione della distanza osservato-atteso del beneficio di salute ottenibile con la prevenzione secondaria in oncologia.


Keywords: Sistema informativo, screening, valutazione, piano nazionale prevenzione.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Antonio Federici, Marco Zappa, in "RIV Rassegna Italiana di Valutazione" 50/2011, pp. 55-72, DOI:10.3280/RIV2011-050005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche