Clicca qui per scaricare

Valutazione del processo di autoselezione delle imprese nella fruizione dei fondi pubblici di venture capital
Titolo Rivista: RIV Rassegna Italiana di Valutazione 
Autori/Curatori: Mariasole Bannò, Torres Miguel Matos, Celeste Varum 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 50 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 127-140 Dimensione file:  533 KB
DOI:  10.3280/RIV2011-050008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il presente lavoro analizza il processo di autoselezione delle imprese nella richiesta di un incentivo finanziario in supporto all’internazionalizzazione attiva e identifica il ruolo di attitudine, competenze e bisogni delle aziende nel determinare da un lato la ricerca di informazione, dall’altro la richiesta di partecipazione al programma. Nello specifico viene impiegato un Heckman Selection Model a due stadi in cui il primo step modellizza le cause e il grado di conoscenza delle imprese in riferimento all’esistenza dell’incentivo, mentre il secondo modellizza la volontà nonché la capacità delle stesse di richiedere l’intervento pubblico. I risultati delle analisi evidenziano come l’esito del primo step dipenda dall’attitudine, dalle skill competencies e dai bisogni percepiti dall’impresa. Per quanto concerne il secondo stadio, ancora una volta i bisogni e le capacità manageriali risultano significativi nello spiegare la volontà e la capacità di richiedere l’intervento pubblico mentre l’attitudine dell’impresa non si rivela essere significativa in tal senso.


Keywords: Incentivi finanziari, internazionalizzazione, processo di allocazione, autoselezione, Heckman selection model.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Mariasole Bannò, Torres Miguel Matos, Celeste Varum, in "RIV Rassegna Italiana di Valutazione" 50/2011, pp. 127-140, DOI:10.3280/RIV2011-050008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche