La riunificazione tedesca in mostra. Musei ed esposizioni a Berlino dopo il 1989

Titolo Rivista: MEMORIA E RICERCA
Autori/Curatori: Costanza Calabretta
Anno di pubblicazione: 2013 Fascicolo: 44 Lingua: English
Numero pagine: 19 P. 197-215 Dimensione file: 146 KB
DOI: 10.3280/MER2013-044012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

The article aim is to analyze how Berlin museums display the peaceful revolution (the movement that caused the fall of the Berlin Wall and the end of GDR) and the following German reunification. The article focuses on four different historical-museums (Deutsches Historisches Museum, DDR-Museum, Mauer-Museum, Stasi-Museum). Furthermore it examines two temporary exhibitions («Wir sind das Volk!» and «1990: der Weg zur Einheit»), that took place in Berlin in 2009/2010. Looking at the different exhibition strategy and at the slightly different historical interpretations the museums offer, the author underlines how museums and exhibitions develop heterogeneous depiction of the 1989/90 events. The museums role in building the public memory is the key-concept of the article, and this inquiry wants to represent a way to analyze it.

Costanza Calabretta, La riunificazione tedesca in mostra. Musei ed esposizioni a Berlino dopo il 1989 in "MEMORIA E RICERCA " 44/2013, pp 197-215, DOI: 10.3280/MER2013-044012