Clicca qui per scaricare

El analisis como anudamiento: estilo e inconsciente
Titolo Rivista: COSTRUZIONI PSICOANALITICHE 
Autori/Curatori: Cristina Bacchetta 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 27 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 65-71 Dimensione file:  171 KB
DOI:  10.3280/COST2014-027005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il testo, seguendo ciò che Freud e Lacan ci dicono circa la relazione tra scrittura e inconscio, tra il funzionamento dell’inconscio e quello del linguaggio, prende in esame il perchè della relazione profonda tra letteratura e psicoanalisi. La letteratura è sempre intrecciata al lavoro dell’analista, è intrinseca al lavoro analitico stesso: storie cliniche che diventano letteratura, l’interpretazione come effetto di una rete intertestuale, il metaforico annodamento tra fantasmi e racconti illumina questo legame incrociato. Lo stile come modo di lavorare sul significato da parte del significante, raccogliendo oggetti scomparsi, è anche lo stile dell’inconscio ed è lo stile seguendo il quale l’analista percorre il viaggio dell’analisi.


Keywords: Clinica psicoanalitica e letteratura, stile e inconscio, stile dell’analista, attraversamento del fantasma.

Cristina Bacchetta, in "COSTRUZIONI PSICOANALITICHE" 27/2014, pp. 65-71, DOI:10.3280/COST2014-027005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche