"Manine care". Ricette di cucina e costruzione del femminile

Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO
Autori/Curatori: Elena Zapponi
Anno di pubblicazione: 2013 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 13 P. 101-113 Dimensione file: 67 KB
DOI: 10.3280/MON2013-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo riflette sul tema dello spazio domestico e l’identità femminile considerando una prospettiva specifica: la cucina e la pedagogia espressa nei testi di cucina. Nei manuali di cucina italiani considerati classici (La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi o Il Talismano della Felicità di Ada Boni), emerge un modello sociale domestico, più o meno incentrato, secondo le epoche, sulla figura della donna come angelo del focolare e regina della casa. Questa costruzione sociale, e la divisione del lavoro domestico che comporta, si afferma in modo particolare a partire dalla fine dell’Ottocento, viene propagandata dal fascismo e cede parzialmente nel contemporaneo: anche se l’indice di asimmetria permane, la cucina tende a diventare oggi uno spazio "unisex". La pratica di questo spazio domestico diventa un luogo relazionale, spesso reinventato: non più una cucina dell’obbligo ma una cucina dell’identità scelta attivamente, attraverso una pratica rinnovata da nuovi tempi, usi, tradizioni, memorie.

Elena Zapponi, "Manine care". Ricette di cucina e costruzione del femminile in "MONDO CONTEMPORANEO" 3/2013, pp 101-113, DOI: 10.3280/MON2013-003004