Clicca qui per scaricare

Il diritto agrario di fronte alle sfide contemporanee. Alcune riflessioni
Titolo Rivista: AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI  
Autori/Curatori:  Roman Budzinowski 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 1-2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 145-155 Dimensione file:  79 KB
DOI:  10.3280/AIM2013-001009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Le considerazioni si concentrano sulle sfide della contemporaneità che il diritto agrario è chiamato ad affrontare, valutate anche da una prospettiva storica. L’Autore afferma che lo sviluppo del diritto agrario è il risultato delle sfide che sono state poste all’agricoltura nel corso dei secoli. Da questo punto di vista, Egli individua tre stadi di sviluppo dell’agricoltura (agricoltura preindustriale, agricoltura industriale e agricoltura postindustriale). Attualmente, l’implementazione di un modello agricolo sostenibile determina sfide estremamente difficili per la politica e per il diritto agrario. In conclusione l’Autore afferma che lo sviluppo della legislazione agricola dovrebbe essere accompagnato da un coerente sviluppo delle ricerche scientifiche. Infatti, un ruolo particolare spetta alla scienza del diritto agrario, la quale - in sinergia con altre scienze - può contribuire allo sviluppo dell’agricoltura sostenibile, posti per il suo cambiamento. Peccato però che tali sfide non siano accompagnate da un aumento del numero dei ricercatori che se ne occupano. Questo curioso paradosso non facilita l’insegnamento del diritto agrario e nemmeno l’attività legislativa.


Keywords: Sviluppo di diritto agrario, agricoltura sostenibile, scienza di diritto agrario.

Roman Budzinowski, in "AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI " 1-2/2013, pp. 145-155, DOI:10.3280/AIM2013-001009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche