Click here to download

Environmental issues in European Food Law
Journal Title: AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI  
Author/s: Francesco Bruno 
Year:  2013 Issue: 1-2 Language: English 
Pages:  9 Pg. 215-223 FullText PDF:  38 KB
DOI:  10.3280/AIM2013-001013
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


Il lavoro è focalizzato sul rapporto tra produzione alimentare e tutela dell’ambiente può essere analizzato sotto due differenti prospettive. L’esercizio di impresa nel settore alimentare è attività economica che, al pari delle altre, produce esternalità negative: essa è possibile fonte di inquinamento per i terreni, le acque e gli habitat naturali, incidendo sugli equilibri degli ecosistemi. Sennonché, a differenza degli altri comparti imprenditoriali, l’impresa alimentare necessita di un ambiente sano, poiché i prodotti oggetto della sua produzione (gli alimenti) sono direttamente prodotti agricoli (o zootecnici) o prodotti agricoli (o zootecnici) trasformati. E per l’agricoltura le risorse naturali rappresentano esse stesse elementi dell’azienda, i suoi interessi sono gli stessi della collettività ad un ambiente sano, in quanto l’abuso delle risorse naturali può annullare il vantaggio di produzione a danno dell’impresa. In siffatto contesto, quindi, l’attività imprenditoriale del settore alimentare vive contemporaneamente il duplice ruolo di produzione di esternalità negative e positive. Da un lato è destinataria delle regole, delle imposizioni, dei vincoli e dei limiti nell’agire a tutela dell’ambiente propri di ogni forma di produzione. Dall’altro, essendo l’agricoltura parte rilevante della "filiera alimentare", l’impresa alimentare ha una funzione a tutela, preservazione e rigenerazione dell’ambiente e della biodiversità ed è destinataria di specifiche regole. In questo studio sono esaminate (sinteticamente), sia le prime norme (in particolare quelle a tutela dei cambiamenti climatici), sia le seconde (in particolare quelle a difesa della biodiversità), in un contesto di diritto europeo.
Keywords: Food Law, Environment, Climate Change.

  1. Adornato F. (2007), «Food security and independent goverment bodies», in Adornato F., Logunov A.P. (eds.), Russia and Italy. The problems of food security, RSUH editor, Moscow.
  2. Albisinni F. (2012), «The Path of the European Food Law System», in Costato L., Albisinni F., European Food Law, Cedam, Padova.
  3. Carlson A. (2012), «Designing Effective Climate Policy: Cap-And-Trade and Complementary Policies», Harvard Journal on Legislation, 49. Germano’ A., Rook Basile E., Bruno F., Benozzo M. (2008), Commento al Codice dell’Ambiente, Giappichelli, Torino.
  4. Gerrard M., Kuh K. (eds.) (2012), The Law of Adaptation to Climate Change: United States and International Aspects, ABA, Chicago.
  5. Gerrard M., Foster S. (co-editors) (2008), The Law of Environmental Justice: Theories and Procedures to Address Disproportionate Risks, ABA, Chicago.
  6. Gerrard M. (ed.) (2014), Global Climate Change and US Law, ABA, Chicago.
  7. Roberts M., Alsbrook M. (2005), «United States Food Law Update», Journal’s Food Law and Policy, 187.

Francesco Bruno, in "AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI " 1-2/2013, pp. 215-223, DOI:10.3280/AIM2013-001013

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content