Clicca qui per scaricare

Sei giorni con lo Shah. Un commento alla lettera di un viaggiatore veneziano alla corte di ‘Abbas il grande
Titolo Rivista: STORIA URBANA  
Autori/Curatori: Michele Brunelli 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: 146  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  42 P. 115-156 Dimensione file:  405 KB
DOI:  10.3280/SU2015-146006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Sin dalla dominazione mongola e timuride in Iran, i travelogues hanno rappresentato una tra le principali fonti della storia persiana. L’intervento qui proposto prende in esamina una lettera scritta da Giacomo Fava, mercante veneziano del XVI secolo, durante la sua visita nella nuova capitale dell’Impero Safavide, sotto il regno di Shah ‘Abbas. In particolare, attraverso l’analisi del racconto, giunto a noi sottoforma di lettera, il paper intende presentare l’esperienza fatta da Fava durante i sei giorni che trascorse in compagnia del sovrano persiano, riportando, descrivendo e commentando le impressioni, sul sovrano, sulla città e sulle "celebrazioni solenni" il "otor-qorbani " (il sacrifi cio del cammello) a cui prese parte. La lettera non è mai stata oggetto di pubblicazione in precedenza, se non in una edizione del Thésoro Politico del 1608. L’intento è di dare un contributo agli studi storici dei travelogues ed alla storia delle relazioni tra la Serenissima Repubblica di Venezia e la Persia safavide.


Keywords: Persia Dinastia safavide Abbas I Isfahān Relazioni veneziano-persiane travelogues

Michele Brunelli, in "STORIA URBANA " 146/2015, pp. 115-156, DOI:10.3280/SU2015-146006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche