Esperienze traumatiche e transfert passionale

Titolo Rivista: INTERNATIONAL JOURNAL OF MULTIDISCIPLINARY TRAUMA STUDIES
Autori/Curatori: Antonello Correale
Anno di pubblicazione: 2016 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 13 P. 11-23 Dimensione file: 190 KB
DOI: 10.3280/IJM2016-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La passione presenta sempre due volti, quello della follia accecante o quello rappresentato dallo slancio vitale verso il mondo con un denominatore comune rappresentato dalla atemporalità/extratemporalità che svela la perdita delle coordinate spazio temporali consuete. A partire da questa doppia totalità ed ineluttabilità affettiva, l’Au¬tore propone una riflessione su una modalità di transfert particolare, passionale appunto, nel rapporto costante con le esperienze traumatiche pregresse e descritto da una particolare intensità. Esamina quindi il tema della passione nell’ambito transferale post traumatico caratterizzato da un particolare investimento sulla figura dell’a¬nalista dove si stratificano aspetti idealizzanti, erotizzati ed ostili in modo più o meno esplicito ed apparentemente confuso. Ciò che distingue la qualità transferale di questa risonanza è la valenza evolutiva ed integrativa che, rispetto ad altri tipi di transfert (psicotico o isterico), può permettere la conduzione emotiva orientandone la cura.

  1. Andreas-Salomè L. (1900). Thoughts on the problems of love. In: Neue Deutsche Rundschau (trad. it.: Riflessioni sull’amore. Roma: Editori Riunti, 2005).
  2. Bion W.R. (1966). Catastrophic Change. Bulletin of the British Psychoanalytical Society, 5 (trad. it.: Il cambiamento catastrofico. Torino: Loescher, 1981).
  3. Bodei R. (1991). Geometria delle passioni. Paura, speranza, felicità: filosofia e uso politico. Milano: Feltrinelli.
  4. Bollas C. (2000). Hysteria. London: Routledge (trad. it.: Isteria. Milano: Raffaello Cortina, 2002).
  5. Botella C. e Botella S. (2004). La raffigurabilità psichica. Roma: Borla.
  6. Bromberg P.M. (1998). Standing in the Spaces. Essays on Clinical Process, Trauma and Dissociation. The Analytic Press Inc., Burlingame CA (trad. it.: Clinica del trauma e della dissociazione. Milano: Raffaello Cortina, 2007).
  7. Correale A. (2010). La difficile differenziazione dalla identificazione traumatica. La forza gravitazionale del trauma. Quaderni del CPdR, 4. Milano: Franco Angeli.
  8. Fachinelli E. (1974). Il bambino dalle uova d’oro. Milano: Adelphi, 2010.
  9. Ferenczi S. (1932). Confusione delle lingue tra adulti e bambini. In: Opere Sandor Ferenczi, Vol. IV. Milano: Raffaello Cortina, 1992.
  10. Fonagy P., Gergely G., Jurist E. and Target M. (2002). Affect Regulation, Mentalization and the Development of the Self. Other Press, NY. (trad. it.: Regolazione affettiva, mentalizzazione e sviluppo del sé. Milano: Raffaello Cortina, 2005).
  11. Freud S. (1908). Fantasie isteriche e loro relazione con la bisessualità. In: OSF, vol. V. Torino: Bollati Boringhieri, 1970.
  12. Freud S. (1917-1923). Un bambino viene picchiato. In: L’Io e l’Es e altri scritti 1917-1923. Torino: Bollati Boringhieri, 2000.
  13. Freud S. (1920). Beyond the pleasure principle. The Standard Edition, Vol. XVIII. London: The Hogarth Press (trad. it.: Al di là del principio del piacere. Torino: Bollati Boringhieri, 1989).
  14. Freud S. (1925). Inibizione, sintomo e angoscia. Torino: Bollati Boringhieri, 1988.
  15. Freud S. e Einstein A. (1933). Perché la guerra? (Epistolario). Torino: Bollati Boringhieri, 1979.
  16. Gaburri E. e Ambrosiano L. (2008). La spinta ad esistere. Roma: Edizioni Borla.
  17. Green A. (2002). Idées directrices pour une psychanalyse contemporaine. Méconnaissance et reconnaissance de l’inconscient. Paris: Presses Universitaires de France (trad. it.: Idee per una psicoanalisi contemporanea. Milano: Raffaello Cortina, 2004).
  18. Hadot P. (2002). Exercices spirituels et philosophie antique. Paris: Edition Albin Michel (trad. it.: Esercizi spirituali e filosofia antica. Torino: Einaudi, 2005).
  19. Mancia M. (2004). Sentire le parole. Archivi sonori della memoria implicita e musicalità del transfert. Torino: Bollati Boringhieri.
  20. Matte Blanco I. (1975). The Unconscious as Infinite Sets – An Essay in Bi-Logic. London: Duckworth and Co. (trad. it.: L’inconscio come insiemi infiniti. Saggio sulla bi-logica. Torino: Einaudi, 1981).
  21. Meares R. (2000). Intimacy and Alienation. London: Routledge (trad. it.: Intimità e alienazione. Il Sé e le memorie traumatiche in psicoterapia. Milano: Raffaello Cortina, 2005).
  22. Mucci C. (2013). Beyond Individual and Collective Trauma. Intergenerational Transmission, Psychoanalytic Treatment and the Dynamics of Forgiveness. London: Karnac Books (trad. it.: Trauma e perdono. Milano: Raffaello Cortina, 2014).
  23. Sassanelli G. (2008). Itinerari e figure delle passioni. Torino: Antigone Edizione.
  24. Steinberg M. and Schnall M. (2001). The Stranger in the Mirror: Dissociation – The Hidden Epidemic. NY, Harper Collins (trad. it.: La dissociazione. I cinque sintomi fondamentali. Milano: Raffello Cortina, 2006).
  25. Toma O. (2006). Toxicomanie féminine: du traumatisme sexuel à l’amour de transfert. Le Carnet PSY, 9 (113):31-39. DOI : 10.3917/lcp.113.0031
  26. Winnicott D.W. (1974). Fear of Breakdown. Int. Rev. Psycho-Anal., 1: 103-107.

Antonello Correale, Esperienze traumatiche e transfert passionale in "INTERNATIONAL JOURNAL OF MULTIDISCIPLINARY TRAUMA STUDIES" 1/2016, pp 11-23, DOI: 10.3280/IJM2016-001002