Clicca qui per scaricare

Intimità, seduzione e violenza. Psicopatologia del fondamentalismo quotidiano
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Paola Golinelli 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 26-40 Dimensione file:  188 KB
DOI:  10.3280/PSP2016-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autore presenta alcune riflessioni su aspetti della vita psichica con i quali noi tutti ci confrontiamo quotidianamente nel lavoro e in privato. Questi stessi aspetti, in certe circostanze storiche insieme ad elementi di diversa origine, possono espandersi, raggiungendo dimensioni e provocando conseguenze incontrollabili ed estremamente pericolose per l’intera collettività. L’autore chiama queste, aree di "fondamentalismo psichico", che ritroviamo nella vita privata, nel lavoro clinico e nelle relazioni istituzionali con i colleghi quando affrontiamo discussioni teoriche. Può accadere ogni volta che chiudiamo la porta in faccio alle ragioni e al pensiero degli altri, difendendo ciò che ci è già noto e perciò ci rassicura, rispetto al non noto, che ci spaventa. Le due vignette cliniche che concludono il lavoro descrivono situazioni in cui aspetti ideologici e difensivi molto forti, frutto di cause diverse anche traumatiche, possono evolvere in senso meno rigido nel corso dell’analisi.


Keywords: Fondamentalismo, idealizzazione, realtà psichica e realtà esterna, intimità, perversione dell’intimità, tecnica dell’intimità

  1. Agostino (398). Confessioni. Garzanti, Milano, 1995.
  2. Amati Sas S. (1991). Suffrance, douleur ed cadres sociaux. Rev. Franc. Psychanal., 4: 945-955., DOI: 10.3917/rfp.g1991.55n3.094
  3. Balint M. (1968). Il difetto fondamentale. Aspetti terapeutici della regressione. In: La regressione. Milano: Raffaello Cortina, 1990.
  4. Bion W.R. (1967). Analisi degli schizofrenici e metodo psicoanalitico. Roma: Armando, 1973.
  5. Busch F. (2014). Creating a Psychoanalytic Mind. London & New York: Routledge.
  6. Cahn R. (1998). L’adolescente nella psicoanalisi. L’avventura della soggettivazione. Roma: Borla, 2000.
  7. Civitarese G. (2011). La violenza delle emozioni: Bion e la psicoanalisi postbioniana. Milano: Raffaello Cortina.
  8. Denis P. (1997). Emprise et satisfaction. Les deux formants de la pulsion, Paris, PUF.
  9. Freud S. (1901). Psicopatologia della vita quotidiana. In: OSF, 4. Torino: Boringhieri.
  10. Freud S. (1925). Inibizione, Sintomo e Angoscia. In: OSF, 10. Torino: Boringhieri.
  11. Freud S. (1927). Feticismo. In: OSF, 10. Torino: Boringhieri.
  12. Green A. (1980). Narcisismo di vita narcisismo di morte. Roma: Borla, 1985.
  13. Guolo R. (2015). L’ultima Utopia. Guerini e Associati SpA, Milano.
  14. La Scala M., Munari F. (1992). La vergogna. Vedere l’altro vedere se stessi. (Incontro veneto-emiliano). 14-3-1992.
  15. Lo Cicero A. (2014). Domestic Consequences of US Counter-Terrorism Efforts: Making it Harder to Prevent Homegrown Terrorism. The Open Psychology Journal. 7: 32-37., DOI: 10.2174/187435010150801003
  16. MacDougall J. (1989). Teatri del corpo. Milano: Raffaello Cortina, 1990.
  17. Kahn M. (1979). Le figure della perversione. Torino: Bollati Boringhieri, 1982.
  18. Kristeva J. (2015). Intervista di Farian Sabahi a Julia Kristeva. Corriere della sera, 17/18 novembre.
  19. Rosenfeld H.A. (1950). Stati Psicotici. Roma: Armando, 1973.
  20. Tagliacozzo R. (1989). Il bambino rifiutato: falso sé, mantenimento e rottura; angoscia del vero Sé. Rivista di Psicoanalisi, 4: 842-865.

Paola Golinelli, in "PSICOTERAPIA PSICOANALITICA" 1/2016, pp. 26-40, DOI:10.3280/PSP2016-001003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche