Clicca qui per scaricare

La forma dell’impegno prosociale sta cambiando? L’esperienza del volontariato episodico al Festivaletteratura di Mantova
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori: Anna Maria Meneghini, Diego Romaioli, Paola Rossi, Daniele Bottura 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 32-45 Dimensione file:  242 KB
DOI:  10.3280/PSC2016-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il fenomeno del Volontariato Episodico è una forma di volontariato che negli ultimi anni si sta rapidamente diffondendo anche in Italia, specialmente tra i giovani. Poco ancora si conosce dei risvolti che tale fenomeno può comportare a livello individuale, organizzativo e comunitario. La ricerca, partendo da un’indagine condotta tra 538 volontari del Festivaletteratura di Mantova, si interroga sulle motivazioni all’adesione al volontariato episodico, rispetto a quello tradizionale e sui vantaggi e/o svantaggi che i volontari percepiscono rispetto alle due modalità del mettersi in gioco nel mondo del volontariato. I risultati emersi forniscono lo spunto per riflessioni sul tema anche dalla prospettiva di chi tradizionalmente e istituzionalmente si rapporta con il mondo dell’associazionismo.


Keywords: Volontariato episodico, motivazioni, rappresentazioni, metodologia quali-quantitativa
Jel Code: I12, M14

  1. Ambrosini M. (2005). Scelte solidali. L’impegno per gli altri in tempi di soggettivismo. Bologna: il Mulino.
  2. Cnaan R.A., Handy F. (2005). Toward understanding of episodic volunteering. Vrijwillige Inzet Onderzocht (VIO, Netherlands), 2(1): 28-35.
  3. Handy F., Hustinx L., Kang C., Cnaan R.A., Brudney J.L., Haski-Leventhal D., Holmes K., Meijs L.C.P.M., Pessi A.B., Ranade B., Yamauchi N., Zrinscak S. (2009). A Cross-Cultural Examination of Student Volunteering: Is It All About Résumé Building? Nonprofit and Voluntary Sector Quarterly, 39(3): 498-523., DOI: 10.1177/089976400934435
  4. Haski-Leventhal D., Meijs L.C.P., Hustinx L. (2009). The Third-party Model: Enhancing Volunteering through Governments, Corporations and Educational Institutes. Journal of Social Policy, 39(1): 139-158., DOI: 10.1017/S0047279409990377
  5. Hustinx L. (2010). Institutionally Individualized Volunteering: Towards a Late Modern ReConstruction. Journal of Civic Society, 6(2): 165-179., DOI: 10.1080/17448689.2010.50638
  6. Macduff N. (1990). Episodic volunteers: Reality for the future. Voluntary Action leadership, Spring, 15-17.
  7. Macduff N. (2005). Societal changes and the rise of the episodic volunteer. In: Brudney J.F., ed., Emerging areas of volunteering, Athens GA: ARNOVA.
  8. Marta E., Guglielmetti C., Pozzi M. (2006). Volunteerism During Young Adulthood: An Italian Investigation into Motivational Patterns. Voluntas, 12: 221-232.
  9. Omoto A.M., Snyder M. (1995). Sustained helping without obligation: Motivation, longevity of service, and perceived attitude change among AIDS volunteers. Journal of Personality and Social Psychology, 68: 671-686., DOI: 10.1037/0022-3514.68.4.67
  10. Rotolo T., Wilson J. (2004). What Happened to the “Long Civic Generation”? Explaining Cohort Differences in Volunteers. Social Forces, 82(3): 1091-1121.
  11. Sarason S.B. (1974). The Psychological Sense of Community: Prospects for a Community Psychology. San Francisco: Jossey Bass.
  12. Smith K., Holmes K., Haski-Leventhal D., Cnaan R.A., Handy F., Brudney J.L. (2010). Motivations and Benefits of Student Volunteering: Comparing Regular, Occasional and Non-volunteers in Five Countries. The Canadian Journal of Nonprofit and Social Economy Research, 1(1): 65-81.
  13. Taylor T., Mallison C., Bloch K. (2007). “Looking for a Few Good Women”: Volunteerism as an Interaction in Two Organizations. Nonprofit and Voluntary Sector Quarterly, 37(3): 389-410., DOI: 10.1177/089976400731042

Anna Maria Meneghini, Diego Romaioli, Paola Rossi, Daniele Bottura, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2016, pp. 32-45, DOI:10.3280/PSC2016-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche