Todo modo, un testo tra arte e politica

Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO
Autori/Curatori: Maurizio Zinni
Anno di pubblicazione: 2016 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 23 P. 129-151 Dimensione file: 223 KB
DOI: 10.3280/MON2016-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Negli anni della contestazione, due autori con percorsi personali e artistici di-versi, lo scrittore Leonardo Sciascia e il regista Elio Petri, diedero vita alle loro opere più complesse e discusse. Tra queste, Todo modo si qualifica come un testo politi-co con caratteristiche proprie a prescindere dal linguaggio utilizzato, tanto da dive-nire espressione di una galassia culturale composita non riconducibile direttamente all’area della "nuova sinistra" ma sensibile a molti dei temi cardine del "movimen-to" e, soprattutto, animata da una precisa istanza di cambiamento rivolta contro le istituzioni repubblicane e il partito politico che le aveva incarnate dall’immediato dopoguerra, la Democrazia cristiana.

Maurizio Zinni, Todo modo, un testo tra arte e politica in "MONDO CONTEMPORANEO" 3/2016, pp 129-151, DOI: 10.3280/MON2016-003004