Clicca qui per scaricare

Valutazione del modello CREG utilizzato dalla ATS della Città Metropolitana di Milano per la gestione delle malattie croniche nella medicina generale
Titolo Rivista: MECOSAN 
Autori/Curatori: Maria Teresa Greco, Antonio Giampiero Russo 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 101  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 31-50 Dimensione file:  23845 KB
DOI:  10.3280/MESA2017-101003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Regione Lombardia ha avviato la sperimentazione CReG (Chronic Related Group) per la gestione dei pazienti cronici nella medicina generale. Obiettivo del lavoro è valutare gli effetti del progetto nella pratica clinica mediante indicatori. Sono stati inclusi pazienti con diabete mellito tipo II e ipertensione arteriosa e i confronti sono stati fatti mediante la difference-in-difference analysis inserendo il propensity score del medico di medicina generale (MMG) I MMG partecipanti sono stati 186. Sono stati arruolati 5.655 pazienti con diabete e 10.506 con ipertensione arteriosa. Sono stati registrati aumenti nella esecuzione del dosaggio della creatininemia, di elettroliti, del monitoraggio cardiologico e della visita oculistica nei pazienti arruolati ma anche nei non partecipanti al progetto. Possibili spiegazioni al fenomeno sono da ricercarsi nell’applicazione del Decreto legge del 19 Giugno 2015 e nei precedenti progetti di governo clinico condotti nella Medicina Generale. Implementare modelli di presa in carico e favorire progetti che interessino la medicina di gruppo aumenta l’aderenza ai percorsi clinico assistenziali. La sanità pubblica deve impegnarsi nel promuovere studi randomizzati tuttavia utilizzare opportuni metodi statistici permette la valutazione anche in studi non randomizzati.


Keywords: Indicatori, modelli di presa in carico, malattie croniche, medicina generale, governance, salute pubblica

  1. Abadie A. (2005). Semiparametric difference-indifferences estimators. Review of Economic Studies, 72 (1): 1-19., DOI: 10.1111/0034-6527.00321
  2. Barbieri G. (2015). Lombardia. La sperimentazione CReG sui pazienti cronici funziona. Per il 66% il modello ha influito positivamente sullo stato di salute. -- Testo disponibile al sito: http://www.quotidianosanita.it/regioni-e-asl/articolo.php?articolo_id=28997. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  3. Barr V.J., Robinson S., Marin-Link B., Underhill L., Dotts A., Ravensdale D., Salivaras S. (2003). The expanded chronic care model: An integration of concepts and strategies from Population Health Promotion and the Chronic Care Model. Healthcare Quarterly, 7 (1): 73-82.
  4. Bodenheimer T. (2011). Lessons from the trenches – A high-functioning primary care clinic. New England Journal of Medicine, 365: 5-8.
  5. Bodenheimer T., Wagner E.H., Grumbach K. (2002). Improving primary care for patients with chronic illness. Journal of the American Medical Association, 288: 1775-1779.
  6. Colbert J.A. (2013). Experiments in continuity – Rethinking residency training in ambulatory care. New England Journal of Medicine, 369 (6): 504-503.
  7. Decreto legge del 19 giugno 2015. Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali. Disposizioni per garantire la continuità dei dispositivi di sicurezza e di controllo del territorio. Razionalizzazione delle spese del Servizio sanitario nazionale nonché norme in materia di rifiuti e di emissioni industriali. -- Testo disponibile al sito: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/08/14/15A06371/sg. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  8. DGR n. 9/937 del 14/12/2010. Determinazioni in ordine alla gestione del servizio socio sanitario regionale per l’esercizio 2011.
  9. DGR n 1479 del 30/03/2011. Determinazioni in ordine alla gestione del servizio socio sanitario regionale per l’esercizio 2011 – II provvedimento di aggiornamento in ambito sanitario
  10. DGR n. 6164 del 31/01/2017. Governo della domanda: avvio della presa in carico di pazienti cronici e fragili. Determinazioni in attuazione dell’art. 9 della legge n. 23/2015 Documento di Programmazione e Coordinamento dei servizi sanitari e socio sanitari della ASL Milano 1, anno 2015. -- Testo disponibile al sito: http://www.aslmi1.mi.it/it/dati/doc_view/8909-documentodi-programmazione-e-coordinamento-dei-servizisanitari-e-socio-sanitari-2015.html. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  11. Documento di Programmazione e Coordinamento dei servizi sanitari e socio-sanitari della ASL Città di Milano, anno 2015. -- Testo disponibile al sito: http://www.asl.milano.it/ita/Default.aspx?SEZ=10&PAG=557. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  12. Frimpong J.A., D’Aunno T., Helleringer S., Metsch L.R. (2016). Spillover effects of HIV testing policies: changes in HIV testing guidelines and HCV testing practices in drug treatment programs in the United States. BMC Public Health, 16: 666.
  13. Gabb G.M., Mangoni A.A., Anderson C.S., Cowley D., Dowden J.S., Golledge J., Hankey G.J., Howes F.S., Leckie L., Perkovic V., Schlaich M., Zwar N.A., Medley T.L., Arnolda L. (2016). Guideline for the diagnosis and management of hypertension in adults. Medical Journal of Australia, 205 (2): 85-89.
  14. Hughes J.S., Averill R.F., Eisenhandler J., Goldfield N.I., Muldoon J., Neff J.M., Gay J.C. (2004). Clinical Risk Groups (CRGs): a classification system for risk-adjusted capitation-based payment and health care management. Medical Care, 42 (1): 81-90.
  15. Krause T., Lovibond K., Caulfield M., McCormack T., Williams B. (2011). Guideline Development Group. Management of hypertension: summary of NICE guidance. BMJ, 343: d4891.
  16. Legge Regionale 11 agosto 2015, n. 23 Evoluzione del sistema sociosanitario lombardo: modifiche al Titolo I e al Titolo II della legge regionale 30 dicembre 2009, n. 33. -- Testo disponibile al sito: http://normelombardia.consiglio.regione.lombardia.it/normelombardia/Accessibile/main.aspx?view=showdoc&iddoc=lr002015081100023. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  17. Marcellusi A., Viti R., Sciattella P., Aimaretti G., De Cosmo S., Provenzano V., Tonolo G., Mennini F.S. (2016). Economic aspects in the management of diabetes in Italy. BMJ Open Diabetes Research & Care, 4 (1): e000197.
  18. McGuire H., Longson D., Adler A., Farmer A., Lewin I. (2016). Management of type 2 diabetes in adults: summary of updated NICE guidance. BMJ: British Medical Journal, 353.
  19. Mennini F.S., Marcellusi A., von derSchulenburg J.M., Gray A., Levy P., Sciattella P., Soro M., Staffiero G., Zeidler J., Maggioni A., Schmieder R.E. (2015). Cost of poor adherence to anti-hypertensive therapy in five European countries. The European Journal of Health Economics, 16 (1): 65-72.
  20. Ministero dell’Economia e delle Finanze (2016). Documento di Economia e Finanza 2016. -- Testo disponibile al sito: http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato9112426.pdf. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  21. Modifica alla Nota 13 di cui alla Determina del 26 marzo 2013. -- Testo disponibile al sito: http://www.agenziafarmaco.gov.it/sites/default/files/Nota13_GU156_08072014.pdf. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  22. Peacock E., Krousel-Wood M. (2017). Adherence to Antihypertensive Therapy. Medical Clinics of North America, 101 (1): 229-245.
  23. Rosenbaum P.R., Rubin D.B. (1983). The central role of the propensity score in observational studies for causal effects. Biometrika, 70: 41-55., DOI: 10.2307/2335942
  24. Rydén L., Grant P.J., Anker S.D., Berne C., Cosentino F., Danchin N., Deaton C., Escaned J., Hammes H.P., Huikuri H., Marre M., Marx N., Mellbin L., Ostergren J., Patrono C., Seferovic P., Uva M.S., Taskinen M.R., Tendera M., Tuomilehto J., Valensi P., Zamorano J.L. (2013). ESC Guidelines on diabetes, pre-diabetes, and cardiovascular diseases developed in collaboration with the EASD. Europeanheart journal, 34 (39): 3035-3087.
  25. Scalone L., Cesana G., Furneri G., Ciampichini R., Beck-Peccoz P., Chiodini V., Mangioni S., Orsi E., Fornari C., Mantovani L.G. (2014). Burden of diabetes mellitus estimated with a longitudinal population-based study using administrative databases. PloS one, 9 (12): e113741. DOI10.1371/journal.pone.0113741.
  26. Stefani I., Scolari F., Croce D., Mazzone A. (2016). Integrated care in the management of chronic diseases: an Italian perspective. European Journal of Internal Medicine, 36: e9-e10.
  27. Stokes J., Kristensen S.R., Checkland K., Bower P. (2016). Effectiveness of multidisciplinary team case management: difference-in-differences analysis. BMJ Open, 6 (4).
  28. The European Commission Public Health (2013). Reflection Process on chronic disease. -- Testo disponibile al sito: https://ec.europa.eu/health/sites/health/files/major_chronic_diseases/docs/reflection_process_cd_en.pdf. Data di consultazione: 22 Febbraio 2017.
  29. Volpe M., Rosei E.A., Ambrosioni E., Cottone S., Cuspidi C., Borghi C., De Luca N., Fallo F., Ferri C., Morganti A., Muiesan M.L., Sarzani R., Sechi L., Virdis A., Tocci G., Trimarco B., Filippi A., Mancia G., Italian Society of Hypertension (2012). Consensus Document of the Italian Society of Hypertension (SIIA): Strategies to Improve Blood Pressure Control in Italy. High Blood Pressure & Cardiovascular Prevention, 20 (1): 45-52.
  30. Ward B.W., Schiller J.S., Goodman R.A. (2014). Multiple chronic conditions among US adults: a 2012 update. Preventing chronic disease, 11: E62.

Maria Teresa Greco, Antonio Giampiero Russo, in "MECOSAN" 101/2017, pp. 31-50, DOI:10.3280/MESA2017-101003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche