Deprivazione materiale e sociale nelle regioni italiane: una analisi attraverso l’elaborazione di indicatori sociali

Titolo Rivista: ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO
Autori/Curatori: Enrico Ivaldi
Anno di pubblicazione: 2017 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 0 P. Dimensione file: 0 KB
DOI: 10.3280/edt3-2017oa6268
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

I fattori socio-economici sono tra le principali determinanti delle disuguaglianze sanitarie. Allo stato attuale non è ancora ben definito quali siano le componenti di status socio-economico che influiscono maggiormente sulla salute.A questo proposito si è scelto di utilizzare due differenti concezioni di deprivazione, rispettivamente materiale e sociale seguendo un concetto già evidenziato in letteratura. Gli indicatori proposti sono stati validati con la speranza di vita alla nascita e sull’indice composito di sicurezza, al fine di determinare quale tra i due indici influisca maggiormente sulle condizioni di vita.I risultati mostrano l’esistenza di una relazione tra stato di salute e condizioni di tipo materiale e la contemporanea assenza di tale relazione con le condizioni sociali che appaiono invece correlate inversamente con l’indice composito di sicurezza.

Enrico Ivaldi, Deprivazione materiale e sociale nelle regioni italiane: una analisi attraverso l’elaborazione di indicatori sociali in "ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO" 3/2017, pp , DOI: 10.3280/edt3-2017oa6268