La diplomazia culturale del regime fascista: una rassegna storiografica

Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO
Autori/Curatori: Laura Fotia
Anno di pubblicazione: 2018 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. 73-90 Dimensione file: 287 KB
DOI: 10.3280/MON2018-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo è una riflessione sull’evoluzione del dibattito storiografico sulla diplomazia culturale del regime fascista. Si concentra sulle questioni sollevate dalla scelta di interpretare l’azione propagandistica oltre confine del fascismo ricorrendo a categorie di analisi complesse, quali, appunto, quella di diplomazia culturale e quella di politica culturale. Questa prospettiva consente di mettere in rilievo le difficoltà metodologiche connesse al lungo ritardo nella definizione di una terminologia puntuale e nell'individuazione di filoni di ricerca di crescente importanza in campo storiografico, anche con riferimento ad altri governi e periodi. Nel caso del fascismo italiano, la difficoltà di individuare un’effettiva distinzione tra propaganda politica e politica culturale risulta evidente, dal momento che tutti gli organismi operanti all’estero, anche quelli non ufficiali, agirono comunque sotto il controllo del partito e del governo. Nell’articolo si fa riferimento, infine, a temi e prospettive prevalenti nella storiografia sulla propaganda e sulla diplomazia culturale del regime in diverse aree geografiche.

  • Agents du Duce. Les consuls italiens en Corse et à Malte pendant le fascisme Deborah Paci, in História (São Paulo) e2021063/2021
    DOI: 10.1590/1980-4369e2021063
  • Cultural activity and intellectual networks: Lisbon's Italian Cultural Institute from Fascism to the Second World War (1928–45) Simone Muraca, in Modern Italy /2020 pp.375
    DOI: 10.1017/mit.2020.59

Laura Fotia, La diplomazia culturale del regime fascista: una rassegna storiografica in "MONDO CONTEMPORANEO" 1/2018, pp 73-90, DOI: 10.3280/MON2018-001004