Affrontare il cyberbullismo in classe. Comprendere e riconoscere gli effetti collaterali dei social network

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’
Autori/Curatori: Alessio Castiglione, Giorgia Coppola, Giulia Alessi Batù, Silvia Palma
Anno di pubblicazione: 2018 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 8 P. 112-119 Dimensione file: 140 KB
DOI: 10.3280/PSC2018-002010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il cyberbullismo rappresenta un fenomeno complesso che si manifesta con modalità arti-colate. Le difficoltà più evidenti sono: la possibilità, da parte dell’aggressore di rimanere anonimo; la numerosità degli spettatori; l’assenza di supervisione da parte degli adulti; il di-stacco tra gesto e significato attribuito. Tale fenomeno implica la necessità di promuovere un’educazione digitale e affettivo-relazionale attraverso attività educative capaci di prevenire i numerosi e complessi pericoli della rete. Fondamentale, ancora, risulta educare al rispetto della reciprocità, delle norme sociali, dell’intenzionalità del Noi, così da favorire un sano sviluppo psicosociale della persona inserita ? o intrappolata ? in una rete di relazioni da connettere ad una linea di pensiero protetta.�

  1. Genta M.L., Brighi A. e Guarini A. (2013). Cyberbullismo: Ricerche e strategie di intervento. Milano: FrancoAngeli.
  2. Caprioglio I. (2017). Cyberbullismo: la complicata vita sociale dei nostri figli iperconnessi. Torino: Il Leone Verde.
  3. Cinque M. (2011). E-teaching. Scenari didattici e competenze dei docenti nell’evoluzione del web. Palermo: Palumbo.
  4. Foer F. (2018). I nuovi poteri forti: come Google, Apple, Facebook e Amazon pensano per noi. Milano: Longanesi.
  5. GhenoV. e Matroianni B. (2018). Tienilo acceso: Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello. Milano: Longanesi.
  6. La Marca A. (2016). Competenza digitale e saggezza a scuola. Brescia: Morcelliana.
  7. Lavanco G. e Novara C. (2012). Elementi di psicologia di comunità. Progettare, attuare e partecipare il cambiamento sociale. Milano: The McGraw-Hill.
  8. Sclavi M. (2003). Arte di ascoltare e mondi possibili. Milano: Bruno Mondadori.
  9. Shariff S. (2005). Cyber-Dilemmas in the New Millennium: School Obligations to Provide Student Safety in a Virtual School Environment. McGill Journal of Education, 40(3): 467-487. -- Retrieved November 23, 2018 from https://www.learntechlib.org/p/98747/.

Alessio Castiglione, Giorgia Coppola, Giulia Alessi Batù, Silvia Palma, Affrontare il cyberbullismo in classe. Comprendere e riconoscere gli effetti collaterali dei social network in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2018, pp 112-119, DOI: 10.3280/PSC2018-002010