Clicca qui per scaricare

Il diritto agrario di fronte ai cambiamenti climatici
Titolo Rivista: AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI  
Autori/Curatori: Eloisa Cristiani 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 9-21 Dimensione file:  191 KB
DOI:  10.3280/AIM2016-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autrice intende mettere in luce il ruolo del diritto agrario in relazione ai cam-biamenti climatici. Il 25/9/2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile indicando 17 Obiettivi (Sustainable Development Goals - Sdgs nell’acronimo inglese), articolati in 169 target da raggiungere entro il 2030 tra i quali compare la promozione di un’agricoltura sostenibile. Questo nuovo mo-dello di crescita mette in luce il ruolo chiave dell’agricoltura nell’attenuazione dei cambiamenti climatici e nell’adattamento ad essi. Se è vero, infatti, che l’agricoltura contribuisce per quasi il 20% alle emissioni di gas serra, è essa stessa una parte fondamentale della soluzione in termini di mitigazione degli impatti, di esternalità positive per aumentare la resistenza e combattere l’impatto del cambiamento climatico. Ma a quale tipo di agricoltura ci riferiamo? Esiste una definizione condivisa e univoca di agricoltura "sostenibile" la sola che sembra capace di migliorare la gestione di risorse naturali come l’acqua, di conservare la biodiversità e i servizi eco-sistemici? È compito dello studioso di diritto agrario dare una risposta a queste domande.


Keywords: Diritto, agricoltura, sostenibilità, cambiamento climatico.

  1. Abrami A (2018), «La nuova legislazione forestale nel decreto 3 aprile 2018, n. 34», Rivista di Diritto Agrario, I.
  2. Alabrese M. (2018), Il regime della food security nel commercio agricolo internazionale. Dall’Havana Charter al processo di riforma dell’Accordo agricolo Wto, Giappichelli, Torino.
  3. Antonelli M., Greco F. (a cura di) (2013), L’acqua che mangiamo. Cos’è l’acqua virtuale e come la consumiamo, Ediz. Ambiente, Milano.
  4. Bolognini S. (2012), La disciplina della comunicazione business to consumers nel mercato agro-alimentare europeo, Giappichelli, Torino.
  5. Bruno G.C, Palombino F.M., Rossi V. (a cura di) (2017), Migration and the Environment: Some Reflections on Current Legal Issues and Possible Ways Forward, CNR Edizioni, Roma.
  6. Brunori G., Bartolini F. (2015), «I dilemmi della bioeconomia: una riflessione sulla Bioeconomy Strategy della Commissione Europea», Agriregionieuropa, 41.
  7. Cartei G.F. (a cura di) (2013), Cambiamento climatico e sviluppo sostenibile, Giappichelli, Torino.
  8. Certomà C. (2010), «Diritto al cibo, sicurezza alimentare, sovranità alimentare», Rivista di diritto alimentare, 2, -- http://www.rivistadirittoalimentare.it.
  9. D’Ovidio C., Maggiorelli G., Masone M. (2016), Le impronte ambientali e i prodotti alimentari, -- http://www.isprambiente.it/it/certificazioni/files/ipp/documenti/le-impronte-ambientali-e-i-prodotti-alimentari.
  10. De Leonardis F. (2017), «Economia circolare: saggio sui suoi tre diversi aspetti giuridici. Verso uno Stato circolare», Diritto amministrativo, XXV, 1.
  11. Di Lauro A. (2012), «Nuove regole per le informazioni sui prodotti alimentari e nuovi analfabetismi. La costruzione di una “responsabilità del consumatore”», Rivista di diritto alimentare, 2, -- http://www.rivistadirittoalimentare.it.
  12. Ferrucci N. (2017), «Agricoltura e ambiente», in I. Canfora, L. Costantino, A. Jannarelli (a cura di), Il Trattato di Lisbona e la nuova Pac. Atti del Convegno di Bari 27-28 marzo, Caccucci, Bari.
  13. Fidone G. (2012), «Gli appalti verdi all’alba delle nuove direttive: verso modelli più flessibili orientati a scelte eco-efficienti», Riv. it. dir. pubbl. comunit., 5.
  14. Fidone G., Mataluni F. (2016), «Gli appalti verdi nel Codice dei Contratti Pubblici», Rivista quadrimestrale di Diritto dell’ambiente, 2.
  15. Fracchia F. (2013) «Cambiamento climatico e sviluppo sostenibile: lo stato dell’arte», in G.F. Cartei (a cura di) (2013), Cambiamento climatico e sviluppo sostenibile, Giappichelli, Torino.
  16. Fracchia F., Marcovecchio A. (2010), «Il cambiamento climatico: problema e opportunità per il diritto», in F. Fracchia, M. Occhiena (a cura di), Climate change: la risposta del diritto, Editoriale Scientifica, Napoli.
  17. Fracchia F., Occhiena M. (a cura di) (2010), Climate change: la risposta del diritto, Editoriale Scientifica, Napoli.
  18. Gaverini F. (2009), «Attività contrattuale della PA e protezione dell’ambiente: gli appalti verdi», Riv. giur. edilizia, 5-6.
  19. Germanò A. (2016), Manuale di Diritto agrario, Giappichelli, Torino, 2016.
  20. Giuffrida M. (2018), «Agricoltura, cambiamenti climatici e sicurezza alimentare nella Pac 2014-2020», Revista Ibertoamericana de Derecho Agrario, 7.
  21. Griscom B.W., Adams J., Ellis P.W., Houghton R.A., Lomax G., Miteva D.A., Schlesinger W.H., Shoch D., Siikamäki J.V., Smith P., Woodbury P., Zganjar C., Blackman A., Campari J., Conant R.T., Delgado C., Elias P., Gopalakrishna T., Hamsik M.R., Herrero M., Kiesecker J., Landis E., Laestadius L., Leavitt S.M., Minnemeyer S., Polasky S., Potapov P., Putz F.E., Sanderman J., Silvius M., Wollenberg E., Fargione J. (2017), «Natural climate solutions, in Proceeding of the National Academy of Sciences (Pnsa), -- -- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5676916/.
  22. Guy S., Goodwin-Gill G.S., McAdam J. (2017), Climate Change, Disasters and Displacement, -- http://www.refworld.org/docid/5aa695874.html.
  23. Hammersley M. (2017), «The Right to a Healthy and Stable Climate: Fundamental or Unfounded», Arizona Journal of Environmental Law and Policy, VII, 1, Fall 2016-Spring 2017.
  24. Kassim O.H. (2017), «Gli appalti verdi», in G.P. Rossi (cura di), Diritto dell’ambiente, Giappichelli, Torino.
  25. Lucca M., Usai S. (2016), «Gli appalti verdi nel collegato ambientale: “focus” sul “Green Public Procurement”», Appalti e contratti, 4.
  26. Lupo A. (2015), «Sostenibilità del settore agro-alimentare, biotecnologie e food safety nell’Unione Europea: il paradigma degli organismi geneticamente modificati», Rivista quadrimestrale di diritto dell’ambiente, 1.
  27. Manfredi G. (2011), «Cambiamenti climatici e principio di precauzione», Riv. quadrim. di Diritto dell’ambiente, 1.
  28. Manservisi S. (2017), «Verso un uso sostenibile dell’energia, il miglioramento dell’efficienza energetica e la creazione di modelli di produzione di consumo sostenibili anche nel settore alimentare», Rivista di diritto agrario, I.
  29. Masini S. (2018), Corso di diritto alimentare, Giuffrè, Milano.
  30. Mastrodonato G. (2017), «La progettazione delle opere pubbliche a seguito delle modifiche e integrazioni apportate dal correttivo al Codice degli appalti», Riv. giur. edilizia, 4.
  31. Mazzantini U. (2017), La natura è il modo più economico per battere il cambiamento climatico, -- www.greenreport.it/news/clima/la-natura-modo-piu-economico-battere-cambiamento-climatico.
  32. McMichael P. (2009), «A food regime genealogy», Journal of Peasant Studies, 36 (1).
  33. Nespor S (2007), «I rifugiati ambientali», Federalismi.it, 4.
  34. Nespor S. (2008), «L’impronta climatica», Federalismi.it, 24.
  35. Nespor S. (2015), «Le mani di Engels: sistema alimentare mondiale, ambiente e cambiamento climatico», Rivista di diritto alimentare, 3.
  36. Occhiena M. (2008), «Norme di gestione ambientale», in M.A. Sandulli, R. De Nictolis, R. Garofoli (a cura di), Trattato sui contratti pubblici, Giuffrè, Milano.
  37. Paoloni L. (2009), «Forestazione, biodiversità ed emissioni climalteranti», in L. Paoloni (a cura di), Politiche di forestazione ed emissioni climalteranti, Tellus, Roma.
  38. Paoloni L. (2011), «I nuovi percorsi della food security: dal “diritto al cibo adeguato” alla “sovranità alimentare”», Diritto e giurisprudenza agraria, alimentare e dell’ambiente, 3.
  39. Pernice M. (2017), «Verso il piano nazionale di adattamento”, Ecoscienza, 3.
  40. Pimbert M. (2017), «Agroecology as an Alternative Vision to Conventional Development and Climate Smart Agriculture», Development, 58 (2-3).
  41. Renda A., Cellai C. (2016), Strategia Europa 2020: cronaca di una revisione annunciata, -- www.issirfa.cnr.it/download/zCLzc/1-def-europa2020-attiseminario cinsedo.pdf.
  42. Russo L (2012), «Controlli e certificazioni nel settore agrario: la condizionalità», Rivista di diritto alimentare, 1, -- http://www.rivistadirittoalimentare.it.
  43. Sirsi E. (2017), OGM e agricoltura, Ed. Scientifica, Napoli.
  44. Strambi G. (2016a), «L’innovazione nel settore agricolo europeo. Le colture “fuori terra” come un altro modo sostenibile di fare agricoltura?», Rivista di Diritto Agrario, I.
  45. Strambi G. (2016b), «Condizionalità e greening nella Pac: è abbastanza per il clima?», Agricoltura – Istituzioni – Marcati, 2.
  46. Valentine E.F (2015), Arguments in Support of A Constitutional Right to Atmospheric Integrity, 32 Pace Envtl. L. Rev. 56, -- https://digitalcommons.pace.edu/pelr/vol32/iss1/2.
  47. Van Zeben J. (2015), Establishing a Governmental Duty of Care for Climate Change Mitigation: Will Urgenda Turn the Tide?, -- https://www.cambridge.org/core/journals/transnational-environmental-law/article/establishing-a-governmental-duty-of-care-for-climate-change-mitigation-will-urgenda-turn-the-tide/.
  48. Vanni F. (2013), «Il possibile impatto dell’applicazione del greening in Italia», Agriregionieuropa, IX, 35.
  49. Vergara M. (2015), «L’impronta idrica in relazione allo spreco alimentare idrico ambientale», in Di Lauro A. (a cura di), Nutridialogo, Ets, Pisa.
  50. Villamena S. (2017), «Codice dei contratti pubblici 2016. Nuovo lessico ambientale, clausole ecologiche, sostenibilità, economicità», Riv. Giur. Edilizia, 3.
  51. Vivani C. (2016), «Appalti sostenibili, green public procurement e socially responsible public procurement», Urbanistica e appalti, 8-9.

Eloisa Cristiani, in "AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI " 2/2016, pp. 9-21, DOI:10.3280/AIM2016-002002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche