Il cattolicesimo politico e la Chiesa fino al Concilio Vaticano II

Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO
Autori/Curatori: Marta Margotti
Anno di pubblicazione: 2018 Fascicolo: 2-3 Lingua: English
Numero pagine: 13 P. 85-97 Dimensione file: 235 KB
DOI: 10.3280/MON2018-002008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo presenta le trasformazioni avvenute nelle ricerche storiche che dall’inizio degli anni Settanta si sono occupate delle relazioni del cattolicesimo politico italiano con le associazioni cattoliche, le parrocchie, l’episcopato, la curia vaticana e il papato. Attraverso una periodizzazione in tre tappe (1970-1985, 1985-2000, 2000-2017), sono indagate le più rilevanti interpretazioni storiografiche sui cattolici impegnati in politica nel primo ventennio repubblicano. Dall’analisi emerge come le diverse letture storiografiche del rapporto tra azione politica dei cattolici e religione siano state influenzate allo stesso tempo dalle trasformazioni avvenute negli studi storici, nella vita politica italiana e nella Chiesa dopo il Concilio Vaticano II, con la crescente riluttanza a proporre quadri interpretativi nettamente definiti, anche se provvisori.

Marta Margotti, Il cattolicesimo politico e la Chiesa fino al Concilio Vaticano II in "MONDO CONTEMPORANEO" 2-3/2018, pp 85-97, DOI: 10.3280/MON2018-002008