Clicca qui per scaricare

Circular economy and the "new" green public procurement law. May the realization of a "smart, sustainable and inclusive growth" be closer?*
Titolo Rivista: AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI  
Autori/Curatori: Chiara Feliziani 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Inglese 
Numero pagine:  21 P. 65-85 Dimensione file:  68 KB
DOI:  10.3280/AIM2017-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


The paper deals with circular economy and green public procurement. More specifically, it is aimed at studying in depth the role that GPP can act in the construction of this new economic model. Moreover, it is also aimed at evaluating the contribution that Italy could actually give to reach such ambitious goal. In order to do that, first of all the paper analyses some important international and European documents (i.e. UN Urban Agenda; Pact of Amsterdam). Secondly, the study pays particular attention to the 2014 European Directives on public contracts as well as to the new Italian public contracts’ Code (legislative decree n. 50/2016). Finally, the study argues that GPP can actually be a very useful tool for the purpose of the circular economy’s realization and that, in this respect, the Italian le-gislation is even more advanced and effective than the European one, at least for some aspects (i.e. art. 34 legislative decree n. 50/2016).

L’articolo ha ad oggetto il tema dell’economia circolare e degli appalti verdi. Il suo obiettivo è, in particolare, quello di approfondire il ruolo che gli appalti verdi possono avere nella costruzione del modello economico circolare. Inoltre, lo stesso si prefigge di riflettere circa il contributo che l’Italia può concretamente offrire per la realizzazione di tale ambizione obiettivo. Per fare ciò, il lavoro muove da alcuni importanti documenti normativi, sia internazionali sia europei, per poi concentrarsi specialmente sulle direttive europee del 2014 in tema di contratti pubblici e sul nuovo codice degli appalti adottato dal legislatore italiano nel 2016. In esito a tale analisi, l’articolo evidenzia che gli appalti verdi possono effettivamente rappresentare uno strumento utile per la realizzazione dell’economia circolare e che, a tale riguardo, la legislazione italiana - per lo meno per alcuni aspetti (i.e. art. 34 d.lgs. n. 50/2016) - può in linea teorica ritenersi persino più avanzata in punto di effettività di quella europea.
Keywords: Economia circolare, appalti verdi, contratti pubblici, ambiente, pubblica amministrazione.

  1. Torchia L. (2015), «La nuova direttiva europea in materia di appalti di servizi e forniture nei settori ordinari», Diritto Amministrativo, 2.
  2. Vaiano D. (2017), «Art. 34 – Criteri di sostenibilità energetica e ambientale», in Garofoli R., Ferrari G. (a cura di), Codice dei contratti pubblici, VII ed., vol. I, Nel Diritto ed., Roma.
  3. Valaguzza S. (2016), Sustainable Development in Public Contracts. An Example of Strategic Regulation, Ed. Scientifica, Napoli.
  4. Videtta C. (2014), «Lo sviluppo sostenibile. Dal diritto internazionale al diritto interno», in Ferrara R., Sandulli M.A. (a cura di), Trattato di diritto dell’ambiente, vol. I, Giuffrè, Milano.
  5. Villamena S. (2015), «Appalti pubblici e clausole ecologiche. Nuove conquiste per la “competitività non di prezzo” anche alla luce della recente disciplina europea», Il Diritto dell’Economia, 3.
  6. Villamena S. (2019), «Codice dei contratti pubblici 2016. Nuovo lessico ambientale, clausole ecologiche, sostenibilità, economicità», in de Leonardis F. (a cura di), Studi in tema di economia circolare, EUM, Macerata.
  7. Guccione G., Palatucci L. (2013), «Profili ambientali nelle procedure ad evidenza pubblica», in dell’Anno P., Picozza E. (eds.), Trattato di Diritto dell’ambiente, vol. II, Cedam, Padua.
  8. Hackett S.C. (2011), Environmental and natural resources economics. Theory, po-licy and sustainable society, IV ed., Routledge, London.
  9. Harris J.H., Roach B. (2017), Environmental and natural resource economics. A contemporary approach, Routledge, London.
  10. Kramer L. (2011), EU Environmental Law, Sweet&Maxwell, London, 2011.
  11. Lacava C. (2014), «Le nuove procedure, la partecipazione e l’aggiudicazione», Giornale di Diritto Amministrativo, 12.
  12. Lah O. (ed.) (2019), Sustainable urban mobility pathways. Policies, insitutions and coalitions for law carbon transportation in emerging countries, Elseveir, Amsterdam.
  13. Lauri C. (2019), «Smart city ed economia circolare», in de Leonardis F. (a cura di), Studi in tema di economia circolare, EUM, Macerata.
  14. Lefebvre E. (2014), Il diritto alla città, Ombre Corte, Verona.
  15. Lichere F., Caranta R., Treumer S. (eds.) (2014), Modernising Public Procurement: The New Directive, Djof Publishing, Copenhagen.
  16. Marchetti B. (2007), «I contratti pubblici in Europa tra uniformità e differenziazione», in Falcon G. (a cura di), Il procedimento amministrativo nei diritti europei e nel diritto comunitario, Cedam, Padova.
  17. Martines F. (2015), «Le direttive UE del 2014 in materia di contratti pubblici e l’articolato processo di integrazione europea nel diritto interno degli appalti», Federalismi.it, 11.
  18. Massera A. (2016), «La trasposizione delle direttive europee tra obblighi di armonizzazione e opportunità di riordino della normativa nazionale, con particolare riguardo alle concessioni», Astridonline.
  19. Mattarella B.G. (2012), «Il problema della povertà nel diritto amministrativo», Rivista Trimestrale di Diritto Pubblico, 3.
  20. Merusi F. (2014), «Debito pubblico e giudice amministrativo», Diritto Processuale Amministrativo, 1.
  21. Migliorini P. (2013), «Dalla Commissione europea – Il piano d’azione per l’eco-innovazione», Rivista Giuridica dell’Ambiente, 1.
  22. Napolitano G. (a cura di) (2012), Uscire dalla crisi. Politiche pubbliche e trasformazioni istituzionali, Il Mulino, Bologna.
  23. Pajno A. (2015), «La nuova disciplina dei contratti pubblici tra esigenze di semplificazione, rilancio dell’economia e contrasto alla corruzione», Rivista Italiana di Diritto Pubblico Comunitario, 5.
  24. Peake S. (2018), Renewable energy: power for a sustainable future, Oxford University Press, Oxford.
  25. Pineschi L., «La conferenza di Rio 2012: dallo “Zero Draft” a “The Future We Want”. Rio + 20 o vent’anni trascorsi inutilmente?», Rivista Giuridica dell’Ambiente, 6.
  26. Renna M., «Le semplificazioni amministrative (nel decreto legislativo n. 152 del 2006)», Rivista Giuridica dell’Ambiente, 5.
  27. Ruotolo M. (2011), «La lotta alla povertà come dovere dei pubblici poteri. Alla ricerca dei fondamenti costituzionali del diritto a un’esistenza dignitosa», Diritto Pubblico, 3., DOI: 10.1438/36931
  28. Scotford E. (2009), «The new waste directive – trying to do it all… an early asses-sment», Environmental Law Review, 1.
  29. Simon D. (ed.) (2016), Rethinking sustainable cities. Accessible, green and fair, Bristol, Policy Press.
  30. Sjåfjell B., Wiesbrock A. (eds.) (2016), Sustainable public procurement under EU law, Cambridge University Press, Cambridge.
  31. Auby J.B. (2014), «Le droit administratif et la crise», Droit Adminitratif, 1.
  32. Auby J.B. (2016), Droit de la ville. Du functionnement juridique des villes au droit à la ville, Editions Bruylant, Bruxelles.
  33. Bifulco R., D’Aloia A. (a cura di) (2008), Un diritto per il futuro. Teorie e modelli dello sviluppo sostenibile e della responsabilità intergenerazionale, Jovene, Napoli.
  34. Brears R.C. (2018), Blue and green cities. The role of blue-green infrastructure in managing urban water resources, Palgrave, London.
  35. Brocca M. (2002), «Sollecitazioni comunitarie per appalti pubblici più “ecologici” e “sociali”», Urbanistica e Appalti, 7.
  36. Cafagno M. (2007), Principi e strumenti di tutela dell’ambiente, Giappichelli, Torino.
  37. Cafagno M. (2015), «Strumenti di mercato a tutela dell’ambiente», in Rossi G. (a cura di), Diritto dell’ambiente, Giappichelli, Torino.
  38. Calabrò M. (2009), «Le certificazioni di qualità ambientale di prodotto quali fattori di competitività per il Made in Italy», Foro Amministrativo TAR, 9.
  39. Caranta R. (2012), I contratti pubblici, II ed., Giappichelli, Torino.
  40. Caranta R. (2015), «The Changes to the Public Contract Directives and the Story They Tell About How EU Law Works», Common Market Law Review, 2.
  41. Caranta R., Dragos D.C. (2014), «La mini-rivoluzione del diritto europeo dei contratti pubblici», Urbanistica e Appalti, 3.
  42. Caranta R., Trumer S. (eds.) (2013), Award of Contracts in EU Procurements, Djof Publishing, Copenhagen.
  43. Caranta R., Trybus M. (eds.) (2010), The Law of Green and Social Procurement in Europe, Djof Publishing, Copenhagen.
  44. Carven R. (2014), «The EU’s Concession Directive», Public Procurement Law Review, 4.
  45. Cavallaro M.C. (2007), «Il principio di integrazione come strumento di tutela dell’ambiente», Rivista Italiana Diritto Pubblico Comunitario, 2.
  46. Cavallo Perin R., Racca G.M. (2010), «La concorrenza nell’esecuzione dei contratti pubblici», Diritto Amministrativo, 2.
  47. Chirulli P. (2017a), «Art. 95 – Criteri di aggiudicazione dell’appalto», in Esposito G.M. (a cura di), Codice dei contratti pubblici. Commentario di dottrina e giurisprudenza, cit., vol. I, UTET, Milano.
  48. Chirulli P. (2017b), «Art. 96 – Costi del ciclo di vita», in Esposito G.M. (a cura di), Codice dei contratti pubblici. Commentario di dottrina e giurisprudenza, cit., vol. I, UTET, Milano.
  49. Chiti M.P. (2016), «Le direttive 2014 dell’Unione europea sui contratti pubblici e i problemi della loro attuazione in Italia», in AA.VV., Atti del LXI Convegno di Varenna, Giuffrè, Milano.
  50. Clarich M. (2007), «La tutela dell’ambiente attraverso il mercato», in Annuario AIPDA 2006, Giuffrè, Milano.
  51. Clarich M. (2016), «Contratti pubblici e concorrenza», in AA.VV., Atti del LXI Convegno di Varenna, Giuffré, Milano.
  52. Comporti G.D. (2015), «La sfida delle nuove direttive europee in materia di appalti e concessioni», Federalismi.it, 6.
  53. Decarolis F., Frey M. (eds.) (2014), Public procurements place in the world: the charge towards sustainability, Palgrave, London.
  54. de Leonardis F. (2011a), «Green Public Procurement: From Recommendation to Obligation», International Journal of Public Administration, 1., DOI: 10.1080/01900692.2011.536093
  55. de Leonardis F. (2011b), «Principio di prevenzione e novità normative in materia di rifiuti», in AA.VV., Studi in onore di Alberto Romano, Ed. Scientifica, Napoli.
  56. de Leonardis F. (2015), «I rifiuti: dallo smaltimento alla prevenzione», in Rossi G. (a cura di), Diritto dell’ambiente, Giappichelli, Torino.
  57. de Leonardis F. (2017a), «Economia circolare: saggio sui suoi tre diversi aspetti giuridici: verso uno Stato circolare?», Diritto Amministrativo, 1.
  58. de Leonardis F. (2017b), «Norme di gestione ambientale e clausole ecologiche», L’Amministrativista, 1.
  59. de Leonardis F. (a cura di) (2019a), Studi in tema di economia circolare, EUM, Macerata.
  60. de Leonardis F. (2019b), «Il futuro del diritto ambientale: il sogno dell’economia circolare», in Id. (a cura di), Studi in tema di economia circolare, EUM, Macerata.
  61. Di Giovanni A. (2017), «Art. 34 – Criteri di sostenibilità energetica e ambientale», in Esposito G.M. (a cura di), Codice dei contratti pubblici. Commentario di dottrina e giurisprudenza, cit., vol. I, UTET, Milano, p. 346.
  62. Dioguardi G. (2017), Per una scienza nuova del governo della città, Donzelli, Roma.
  63. Dragos M., Neamtu B. (2014), «Sustainable public procurement in the EU: experiences and prospects», in Lichere F.R., Caranta R., Treumer S. (eds.), Modernising Public Procurement: The New Directives, Djof Publishing, Copenhagen.
  64. Eliantonio M. (2016), «Enforcing EU environmental policy effectively: international influences, current barriers and possible solutions», in Drake S., Smith M. (eds.), New directions in the effective enforcement of European law, Edward Elgar publishing, Cheltenham.
  65. Eliantonio M. (2018), «Soft law in environmental matters and the role of the European Courts: too much or too little?», Yearbook of European Law, 1.
  66. Esposito G.M. (a cura di), Codice dei contratti pubblici. Commentario di dottrina e giurisprudenza, 2 vol., UTET, Milano.
  67. Feliziani C. (2014), Tutela ambientale e servizio pubblico. Il caso della gestione dei rifiuti in Italia e in Inghilterra, Sapienza Università Editrice, Roma.
  68. Feliziani C. (2017a), «I “nuovi” appalti verdi: un primo passo verso un’economia circolare?», Il Diritto dell’Economia, 2.
  69. Feliziani C. (2017b), «The new Urban Agenda, the Pact of Amsterdam and the New European Public Procurement Law: Convergences or Divergences», paper presented during the 4th Annual International & Comparative Urban Law Conference, held by Urban Centre, Fordham University of New York, 17 and 18 July 2017 at the University of Cape Town, South Africa.
  70. Feliziani C. (2019), «I rifiuti come risorse. L’“anello mancante” per un’economia circolare», in de Leonardis F. (a cura di), Studi in tema di economia circolare, EUM, Macerata.
  71. Ferrara R. (2005), «I principi comunitari della tutela dell’ambiente», Diritto Amministrativo, 3.
  72. Ferrara R. (2009), «Modelli e tecniche di tutela dell’ambiente: il valore dei principi e la forza della prassi», Foro Amministrativo TAR, 6.
  73. Ferrara R. (2019), «Brown economy, green economy, blue economy: l’economia circolare e il diritto dell’ambiente», in de Leonardis F. (a cura di), Studi in tema di economia circolare, EUM, Macerata.
  74. Ferri F. (2015), «Diritto dell’Unione europea e green economy: riflessioni su un rapporto ancora troppo “verde”», Studi sull’Integrazione Europea, 1.
  75. Fidone G. (2012), «Gli appalti verdi all’alba delle nuove direttive: verso modelli più flessibili orientati a scelte eco-efficienti», Rivista Italiana Diritto Pubblico Comunitario, 5.
  76. Fontanari E., Piperata G. (a cura di) (2017), Agenda re-cycle: proposte per reinventare la città, Il Mulino, Bologna.
  77. Fracchia F. (2002), «Sulla configurazione giuridica unitaria dell’ambiente: art. 2 Cost. e doveri di solidarietà ambientale», Il Diritto dell’Economia, 1.
  78. Fracchia F. (2010a), Ordinamento comunitario, mercato e contratti della pubblica amministrazione. Profili sostanziali e processuali, Ed. Scientifica, Napoli.
  79. Fracchia F. (2010b), «Sviluppo sostenibile e diritti delle generazioni future», Rivista Quadrimestrale di Diritto dell’Ambiente, 1.
  80. Fracchia F. (2018), Environmental Law. Principles, Definitions and Protection Models, Ed. Scientifica, Napoli.
  81. Fracchia F., Occhiena M. (a cura di) (2010), Climate change: la risposta del diritto, Ed. Scientifica, Napoli.
  82. Gallo C.E. (a cura di) (2014), Autorità e consenso nei contratti pubblici alla luce delle direttive 2014, Giappichelli, Torino.
  83. Greco G. (2015), «La direttiva in materia di “concessioni”», Rivista Italiana di Diritto Pubblico Comunitario, 5.

Chiara Feliziani, L’economia circolare e la "nuova" disciplina degli appalti verdi. La realizzazione di una "crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva" è più vicina? in "AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI " 1/2017, pp. 65-85, DOI:10.3280/AIM2017-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche