Clicca qui per scaricare

Ricerca valutativa e Case Study Research: un caso "positivo" di valutazione dell’infrastrutturazione sociale a Palermo
Titolo Rivista: RIV Rassegna Italiana di Valutazione 
Autori/Curatori: Veronica Lo Presti, Maria Dentale, Elvira Celardi 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 71-72 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 9-30 Dimensione file:  542 KB
DOI:  10.3280/RIV2018-071002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La Case Study Research sul territorio di Palermo, ha permesso di individuare "costellazioni di circostanze che funzionano" (Tendler,1992) oltre i confini territoriali inizialmente indicati dal committente. Lo studio di caso ha evidenziato come nel quartiere Ballarò si sia sviluppato un nuovo modello di collaborazione tra profit, non profit e pubblico, che è stato segnalato da diversi intervistati come un esempio di successo. Coinvolgere gli attori locali nella scoperta di cosa ha funzionato, ha portato alla ribalta i meccanismi che (interagendo con particolari fattori contestuali) hanno contribuito a incrementare l’infrastrutturazione e conseguentemente la coesione sociale nel territorio. Lo studio di caso all’interno di una valutazione orientata alla teoria, non incentrata sul rapporto mezzi-fini, ha consentito di osservare la complessità delle relazioni causali che si sono attivate nel contesto e di individuare strategie di azione, elaborate sull’esperienza degli attori locali, che altrimenti sarebbero passate inosservate agli occhi del committente.


Keywords: Studio di Caso; Metodi Misti; Approcci di Pensiero Positivo; Infrastrutturazione Sociale.

  1. Amaturo E., Punziano G. (2016), I Mixed methods nella ricerca sociale, Carocci Editore, Roma.
  2. Bäckstrand K. (2006). Multi‐stakeholder partnerships for sustainable development: rethinking legitimacy, accountability and effectiveness - European Environment, 2006 - Wiley Online Library.
  3. Bagnasco A., Piselli F., Pizzorno A., Trigilia C. (2001). Capitale Sociale. Istruzioni per l’uso. Il Mulino, Bologna.
  4. Baldascino, M., Mosca, M. (2012). Sussidiarietà orizzontale, welfare comunitario ed economia sociale. Jovene, Napoli.
  5. Befani, B. e Mayne, J. (2014). “Process Tracing and Contribution Analysis: A Combined Approach to Generative Causal Inference for Impact Evaluation”, . IDS Bulletin Volume, 45 Number 6, November 2014.
  6. Benasso, S., Palumbo, M., Pandolfini, V. (2019). “Narrating Cases: a Storytelling Approach to Case Study Analysis in the Field of Lifelong Learning Policies”. Italian Journal of Sociology of Education, 11(2), 83-108.
  7. Bonacich P. (1987). “Power and Centrality: A Family of Measures”. American Journal of Sociology 92(5): 1170-1182.
  8. Borgomeo, C. (2013). L’equivoco del Sud. Sviluppo e coesione sociale. Editori Laterza, Bari.
  9. Carrington, P. J., Scott, J., Wasserman, S. (2005). Models and Methods in Social Network Analysis, Cambridge University Press.
  10. Cerea S. (2015), I servizi per la prima infanzia nella prospettiva dell’investimento sociale, in Ascoli, Ranci, Sgritta “Investire nel sociale. La difficile innovazione del welfare italiano”; il Mulino, Bologna.
  11. Cross, J. E., Dickmann, E., Newman-Gonchar, R., & Fagan, J. M. (2009). “Using Mixed-Method Design and Network Analysis to Measure Development of Interagency Collaboration”. American Journal of Evaluation 30(3): 310-329.
  12. Donati P., Colozzi I. (2006), Terzo Settore e Valorizzazione del Capitale Sociale in Italia: Luoghi e Attori. FrancoAngeli, Milano.
  13. Donati P., L'analisi sociologica del terzo settore: introdurre la distinzione relazionale terzo settore/privato sociale, in G. Rossi (a cura di), Terzo settore, stato e mercato nella trasformazione delle politiche sociali in Europa, FrancoAngeli, Milano, 1997, pp. 255-295.
  14. Donati P., Colozzi, I. a cura di (2004), Il privato sociale che emerge: realtà e dilemmi, il Mulino, Bologna. Ferrucci F. (2010), Capitale Sociale e Partnership tra Pubblico, Privato e Terzo Settore, FrancoAngeli, Milano.
  15. Freeman, L. C. (1979). “Centrality in social networks: I. Conceptual clarification”. Social Networks 1: 215-239.
  16. Hemerijck A. (2013); Changing Welfare State, Oxford University Press, Oxford.
  17. Hemmati M. (2000). Multi-stakeholder Processes for Governance and Sustainability Beyond Deadlock and Conflict Earthscan Publications Ltd, London and New York.
  18. Istat (2017). Safety and state of degradation of cities and their suburbs; Parliamentary Hearing.
  19. Lanzara G.F. (2001). “The logic of bricolage. Comments on the "minor" design practices. Network of Engineering and Human Sciences”. Working Paper 2001(04).
  20. Moulaert F., MacCallum D., Hillier J. e Vicari Haddock S., 2009. "Social Innovation and Territorial Development", Ashgate Publishing Company, Surrey, England.
  21. Mutti A., (1998). Capitale sociale e sviluppo, Il Mulino, Bologna.
  22. Pawson, D. R., Tilley, P. N. (1997). Realistic Evaluation .UK: Sage Publications Ltd.
  23. Rogers, P. (2009) “Using Programme Theory to Evaluate Complicated and Complex Aspects of Interventions”. Evaluation, Vol 14(1): 29–48.
  24. Putnam R.D. (2000). Bowling Alone, The collapse and revival of American community, Simon and Schuster, New York (trad. it.: Capitale sociale e individualismo. Crisi e rinascita della cultura civica in America, il Mulino, Bologna, 2004).
  25. Stame, N. (1998), L’esperienza della valutazione. Edizioni Seam, Roma.- (2016). Valutazione pluralista. Milano: FrancoAngeli.
  26. Stame, N., Lo Presti V., (2015). Positive Thinking and Learning from Evaluation, in Bohni-Nielsen S., Turksema R. and van del Knaap P. (ed.), Evaluation and Success, Transaction Publishers, New Brunswick, NJ.
  27. Stake, R. (1995). The Art of Case Study Research. Sage: Thousand Oaks.
  28. Stake R. (2005). Qualitative Case Studies. In N. K. Denzin & Y. S. Lincoln (Eds.), The Sage handbook of qualitative research (pp. 443-466). Thousand Oaks, CA, Sage Publications.
  29. Tagle, L., Celano, S., Bonaduce, A., Gaeta, G.L., Spagnolo, F. (2016). Valutare dal locale per il locale. Un approccio valutativo per rafforzare le strategie locali e stimolare il dialogo sugli esiti delle politiche pubbliche. Rapporto di ricerca. -- http://valutazioneinvestimenti.formez.it/sites/all/files/rapporto_progetto_pilota_reves_06_03_2017.pdf.
  30. Tendler J. (1993), Progetti ed effetti, Liguori, Napoli.
  31. Wasserman, S., & Faust, K. (1994). Social Network Analysis: Methods and Applications. Cambridge University Press, Cambridge.
  32. Weiss, C. 2007. “La valutazione basata sulla teoria. Passato, presente e futuro”, in Stame, N., a cura di., Classici della Valutazione, FrancoAngeli, Milano.
  33. Yin R.K. (2005), Lo studio di caso nella ricerca scientifica, Armando Editore, Roma.
  34. Yin R. K. (2014). Case Study Research. Design and Methods, Sage Publications, Thousand Oaks, California.
  35. Yin R. K. (2018). Case Study Research. Design and Methods, Sage Publications, Thousand Oaks, California.

Veronica Lo Presti, Maria Dentale, Elvira Celardi, in "RIV Rassegna Italiana di Valutazione" 71-72/2018, pp. 9-30, DOI:10.3280/RIV2018-071002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche