Un’instabile pluralità poliziesca: le controverse relazioni tra la prefettura dell’Arno e la direzione generale della polizia nella Toscana napoleonica

Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA
Autori/Curatori: Francesco Saggiorato
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 166 Lingua: Italiano
Numero pagine: 29 P. 767-795 Dimensione file: 109 KB
DOI: 10.3280/SS2019-166004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il sistema poliziesco napoleonico è analizzato in questo saggio, da una prospettiva locale, attraverso lo studio delle relazioni tra la direzione generale della polizia di Toscana e la prefettura dell’Arno. Da un punto di vista diacronico, l’esame del caso studio fiorentino e delle sue peculiarità permettono di fare luce sui cambiamenti che si riprodussero ai vertici della polizia imperiale e, al contempo, su scala regionale all’interno della cerchia di amministratori francesi incaricati del mantenimento della pubblica sicurezza nel Granducato di Toscana. Le continue dispute tra i due uffici, in materia di competenze e legittimazione del proprio operato, riflettono gli effetti negativi generati dalla cosiddetta guerre des polices, che, in ultima istanza, rischiò di compromettere l’efficacia stessa del dispositivo poliziesco imperiale nei paesi annessi.

Francesco Saggiorato, Un’instabile pluralità poliziesca: le controverse relazioni tra la prefettura dell’Arno e la direzione generale della polizia nella Toscana napoleonica in "SOCIETÀ E STORIA " 166/2019, pp 767-795, DOI: 10.3280/SS2019-166004