Mondiale ma non troppo

Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA
Autori/Curatori: Ennio Igor Mineo
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 166 Lingua: Italiano
Numero pagine: 6 P. 845-850 Dimensione file: 30 KB
DOI: 10.3280/SS2019-166010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La Storia mondiale dell’Italia costituisce un’interessante sperimentazione di scrittura in chiave non più nazionale della storia (o delle storie) della penisola. Priva, volutamente, di una logica narrativa, si pone l’obiettivo di reperire, nel passato lontano, o lontanissimo, e recente, quanti più spunti possibili di costruzione dell’Italia come oggetto culturale fino all’emergere recente dell’idioma nazionale, e dell’Italiano come tipologia o carattere. Si nota che lo spazio entro cui si attivano questi meccanismi, una volta gettato lo sguardo fuori dalla penisola, è sì il mondo, ma è molto di più l’Europa.

Ennio Igor Mineo, Mondiale ma non troppo in "SOCIETÀ E STORIA " 166/2019, pp 845-850, DOI: 10.3280/SS2019-166010