Click here to download

Famine as a resource. Merchants and institutions in Naples 1763-64
Journal Title: SOCIETÀ E STORIA  
Author/s:  Alida Clemente 
Year:  2020 Issue: 168 Language: Italian 
Pages:  32 Pg. 257-288 FullText PDF:  126 KB
DOI:  10.3280/SS2020-168003
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


The article tells the story of the Neapolitan famine of 1763-64 following the traces of the merchants involved in the grain supply of the capital city and identifying the role they played in various ways in the definition of the strategies carried out by public institutions to tackle the emergency. By shifting the focus from the political "macroactors" - the government, the city -to the social "micro-actors", the linear narrative of an institutional failure, whether attributed to the Annona’s obsolescence or to the interference of the central government, gives way to a more intricate story. The famine looks like an opportunity for the political and social affirmation of a rising class, of businessmen, who play differentiated strategies depending on their roles and the degree of their relationship with the institutions themselves, and according to goals that are not always confined to economic rationality.
Keywords: Famine, eighteenth century, mercantile strategies, kingdom of Naples, Annona, urban supply

  1. Alfani G. e Ó Gráda C. (2017), Famines in Europe: An Overview, in Alfani G. e Ó
  2. Gráda C. (a cura di), Famine in European History, Cambridge, Cambridge University Press, pp. 1-24.
  3. Alfani G. e Ó Gráda C. (2018), Famine and Disease, in Blum M. e Colvin C.L (a cura di), An Economist’s Guide to Economic History, London, Palgrave MacMillan 2018, pp. 133-141.
  4. Alfani G., Mocarelli L. e Strangio D. (2017). Italy, in Alfani G. e Ó Gráda C. (a cura di), Famine in European History, Cambridge, Cambridge University Press, pp. 25-47.
  5. Alifano E. (1996), Il grano, il pane e la politica annonaria a Napoli nel Settecento, Napoli, Edizioni scientifiche italiane.
  6. Assante F. (1979), Il mercato delle assicurazioni marittime a Napoli nel Settecento. Storia della «Real Compagnia» 1751-1802, Napoli, Giannini.
  7. Blando A. (2005), La politica in tempi di scarsità: la carestia del 1764 in Sicilia, in «Archivio storico siciliano», s. IV, XXXI, pp. 7-32.
  8. Broggia C.A. (1979), Le risposte ai quesiti del console Balbiani, a cura di A. Allocati, Napoli, Giannini.
  9. Capasso B. (1876), Catalogo ragionato dei libri, registri e scritture esistenti nella sezione
  10. antica o Prima Serie dell’Archivio Municipale di Napoli (1387-1806), Napoli, Stab. Tip. Giannini.
  11. Ciccolella D. (2016), Il prezzo della patria. Stato, negozianti e regolazione dei prezzi alla “voce” nel Mezzogiorno nel secondo ’700, in «Storia economica», XIX, 2, pp. 491-530.
  12. Civile G. (1978), Granisti e annona di Napoli nel XVIII secolo, in Studi sulla società meridionale, Napoli, Guida, pp. 47-99.
  13. Clemente A. (2016), Aporie della moralità mercantile e governo politico del mercato. Un negoziante “virtuoso” nella carestia del 1764, in «Storia economica», 2, pp. 531-559.
  14. Clemente A., Ciccolella D. (2019), Prima del vincolismo annonario. La regolazione del mercato cerealicolo nel Regno di Napoli tra «lucro» e «abbondanza» (1736-1759), in Clemente A. e Russo S. (a cura di), La polizia de’ grani. Mercati, regole e crisi di sussistenza nelle economie di Antico Regime, Soveria Mannelli, Rubbettino, pp. 123-150.
  15. Damiani M. C. (2000), Il movimento mercantile nel porto di Napoli nella seconda metà del XVIII secolo, Tesi di dottorato in Storia economica, XII ciclo, Istituto Universitario Navale di Napoli.
  16. S. De Renzi (1868), Napoli nell’anno 1764 ossia Documenti della carestia e della epidemia che desolarono Napoli nel 1764: preceduti dalla storia di quelle sventure, Napoli, Stabilimento Tipografico del Comm. Nobile.
  17. Di Gennaro D. (1903), Annona, o sia piano economico di pubblica sussistenza, in Scrittori classici di economia politica, parte moderna, t. XL, Milano, Nella Stamperia e Fonderia di G.G. De Stefanis.
  18. D’Onofrio F. (2019), Numeri falsi e numeri errati: le basi informative della politica granaria a Napoli nella seconda metà del secolo XVIII, in Clemente A. e Russo S.
  19. (a cura di), La polizia de’ grani. Mercati, regole e crisi di sussistenza nelle economie di Antico Regime, Soveria Mannelli, Rubbettino, pp. 161-180.
  20. Fortunato N. (1760), Riflessioni intorno al commercio antico e moderno del Regno di Napoli…, Napoli, Stamperia Simoniana. Guiscardi R. (1862), Saggio di storia civile del Municipio napolitano, Napoli, Tip. Di F. Vitale.
  21. Macry P. (1974), Mercato e società nel Regno di Napoli. Commercio del grano e politica economica nel Settecento, Napoli, Guida.
  22. Maiorini M.G. (1991), La Reggenza borbonica (1759-1767), Napoli, Giannini.
  23. Marin B. (2003), Organisation annonaire, crise alimentaire et réformes du système d’approvisionnement céréalier à Naples dans la seconde moitié du XVIIIe siècle, in Marin B. e Virlouvet C. (a cura di), Nourrir les cités de Méditerranée. Antiquité-Temps modernes, Maisonneuve & Larose, MMSH, Uned Madrid, Paris.
  24. Marin B. (2009), Commerce du blé et politique internationale. L’affaire des grains de Marseille durant la disette de Naples (1764), in Salvemini B. (a cura di), Lo spazio tirrenico nella grande trasformazione. Merci, uomini e istituzioni nel Settecento e nel primo Ottocento, Bari, Edipuglia.
  25. Miller J. (1999), Mastering the Market. The State and the Grain Trade in Northern France, 1700-1860, Cambridge, Cambridge University Press.
  26. Nieri R. (1971), Bernardo Tanucci e la carestia del 1764 a Napoli dalle sue carte inedite, in «Annali della Facoltà di Scienze Politiche. Università di Pisa», 1, pp. 70-143.
  27. Ó Gráda C. (2005), Markets and famines in Preindustrial Europe, in «Journal of Interdisciplinary History», 26 (2), pp. 143-166.
  28. Ó Gráda C. (2007), Making Famine History, in «Journal of Economic Literature», XLV, pp. 5-38.
  29. Palermo L. (2012), Scarsità di risorse e storia economica: il dibattito sulla carestia, in SIDeS, «Popolazione e storia»,1/2012, pp. 51-77.
  30. Persson K.G. (1999), Grain Markets in Europe, 1500-1900. Integration and Deregulation, Cambridge, Cambridge University Press.
  31. Russo S. (2019), «Ora si sente una notizia, ed ora un’altra». La raccolta delle informazioni sulla produzione di grano in tempo di carestia, in Clemente A. e Russo S. (a cura di), La polizia de’ grani. Mercati, regole e crisi di sussistenza nelle economie di Antico Regime, Soveria Mannelli, Rubbettino, pp. 151-160.
  32. Tanucci B. (1994), Epistolario, vol. XIII, a cura di M. Barrio, Napoli, SNSP.
  33. Tanucci B. (1995), Epistolario, vol. XIV, a cura di M. Barrio, Napoli, SNSP.
  34. Venturi F. (1973), 1764: Napoli nell’anno della fame, in «Rivista storica italiana», LXXXV, II, 85, II, pp. 394-472.
  35. Venturi F. (1987), Tre terre italiane di fronte alla fame: Napoli, Roma, Firenze, in Id., Settecento riformatore. V. L’Italia dei Lumi (1764-1790), t. I, Torino, Einaudi, pp. 221-424.
  36. Villani P. (1976), Una battaglia politica di Bernardo Tanucci. La carestia del 1764 e la questione annonaria a Napoli, in Studi in memoria di Nino Cortese, Roma, Istituto per la storia del Risorgimento italiano, pp. 611-666.
  37. Villani P. (1977), Linee di sviluppo dell’economia e della società nel Settecento, in Id., Mezzogiorno tra riforme e rivoluzione, Roma-Bari, Laterza, pp. 1-26.
  38. Villani P. (1989). La carestia del 1764 nel Regno di Napoli e la politica di Bernardo Tanucci, in Id., Società rurale e ceti dirigenti (XVIII-XX secolo), Napoli, Morano, pp. 13-30.
  39. Vinciguerra M. (1916), La reggenza borbonica nella minorità di Ferdinando IV, in «Archivio storico delle province napoletane», 2, I.

Alida Clemente, Famine as a resource. Merchants and institutions in Naples 1763-64 in "SOCIETÀ E STORIA " 168/2020, pp. 257-288, DOI:10.3280/SS2020-168003

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content