Clicca qui per scaricare

Il concetto di "campo" in psicoterapia della Gestalt. Sviluppi e implicazioni
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Mercurio Albino Macaluso 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 57-73 Dimensione file:  240 KB
DOI:  10.3280/GEST2020-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Dopo avere descritto le differenti letture del concetto di campo organismo/ambiente e la sua evoluzione nell’ambito della letteratura gestaltica, l’autore ne analizza alcuni aspetti e implicazioni, a partire da tre categorie paradigmatiche: olismo, ecologia e meccanica quantistica. L’avvento della teoria della relatività di Einstein e della meccanica quantistica ha messo in crisi il pensiero scientifico tradizionale, fondato sul dualismo cartesiano. Da questo mutamento di paradigma è scaturito un nuovo orientamento culturale di tipo olistico ed ecologico. È all’interno di questa cornice che l’autore inserisce il concetto gestaltico di campo. Lungi dal volere dare una ulteriore definizione di campo, l’articolo colloca questo concetto nella sua ma-trice epistemologica, fornendo uno strumento utile per il suo utilizzo sia teorico che clinico.


Keywords: Campo, olismo, ecologia, autoregolazione, meccanica quantistica.

  1. Lewin K. (2011). Teoria dinamica della personalità. Milano: Giunti (ed. or.: A Dynamic Theory of Personality. New York, NY: McGraw-Hill, 1935).
  2. Bateson G. (1976). Verso un’ecologia della mente. Milano: Adelphi (ed. or.: Steps to an Ecology of Mind. Chicago: Chandler Publishing Company, 1972).
  3. Bateson G. (1984). Mente e natura, un’unità necessaria. Milano: Adelphi (ed. or.: Mind and Nature: A Necessary Unity.New York, NY: E.P. Dutton, 1979).
  4. Capra F. (1982). Il Tao della fisica. Milano: Adelphi (ed. or.: The Tao of Physics: An Exploration of the Parallels Between Modern Physics and Eastern Mysticism. Boulder, CO: Shambhala Publications, 1975).
  5. Capra F. (1984). Il punto di svolta. Scienza, società e cultura emergente. Milano: Feltrinelli (ed. or.: The Turning Point: Science, Society, and the Rising Culture, New York, NY: Simon and Schuster, 1982).
  6. Francesetti G. (2014). Dalla sintomatologia individuale ai campi psicopatologici. Verso una prospettiva di campo sulla sofferenza clinica. Quaderni di Gestalt, XXVII, 2: 31-56., DOI: 10.3280/GEST2014-00200
  7. Goodman S.E. (2014). Crescere con Paul Goodman. Riflessioni di una figlia sulla vita e il lavoro del padre. Quaderni di Gestalt, XXVII, 1: 113-125., DOI: 10.3280/GEST2014-001012
  8. Latner J. (1988). Questa è la velocità della luce: teorie del campo e dei sistemi nella Terapia della Gestalt. Quaderni di Gestalt, 6/7: 209-239 (ed. or.: This is the Speed of Light: Field and Systems Theories in Gestalt Therapy. The Gestalt Journal, 6, 2: 71-90, 1983).
  9. Legrenzi P., Umiltà C. (2009). Neuro-mania. Il cervello non spiega chi siamo. Bologna: Il Mulino.
  10. Lévy-Bruhl L. (1966). La mentalità primitiva. Torino: Einaudi (ed. or.: La Mentalité primitive. Paris: Félix Alcan, 1922).
  11. Lewin K. (1961). Principi di psicologia topologica. Firenze: OS (ed. or.: Principles of Topological Psychology. New York, NY: McGraw-Hill, 1936).
  12. Macaluso M.A. (2012). Oltre il modello Perls-Goodman. Dal campo organismo ambiente al campo relazionale. Quaderni di Gestalt, XXV, 2: 67-84., DOI: 10.3280/GEST2012002005
  13. Macaluso M.A. (2015a). La teoria del sé in Gestalt Therapy. Il sé, l’Io, l’Es e la personalità. Quaderni di Gestalt, XXVIII, 2: 61-78., DOI: 10.3280/GEST2015-002004
  14. Macaluso M.A. (2015b). La spontaneità dell’incontro terapeutico come fattore chiave di cambiamento. Quaderni di Gestalt, XXVIII, 2: 79-93., DOI: 10.3280/GEST2015002005
  15. Macaluso M.A. (2018). Intenzionalità e spontaneità nell’azione terapeutica gestaltica. Quaderni di Gestalt, XXXI, 1: 33-57., DOI: 10.3280/GEST2018-001004
  16. Parlett M. (1991). Reflections on Field Theory. The British Gestalt Journal, 1: 68-91.
  17. Penrose R. (1992). La mente nuova dell’imperatore. La mente, i computer e le leggi della fisica. Milano: Rizzoli (ed. or.: The Emperor’s New Mind: Concerning Computers, Minds, and The Laws of Physics. Oxford, UK: OUP, 1989).
  18. Perls F. (1995). L’Io, la fame, l’aggressività, Milano: FrancoAngeli (ed. or.: Ego, Hunger and Aggression: A Revision of Freud’s Theory and Method. London, UK: G. Allen&Unwin, 1947; New York, NY: Random Hause, 1969).
  19. Perls F.S., Hefferline R.F., Goodman P. (1997). Teoria e pratica della terapia della Gestalt. Vitalità e accrescimento nella personalità umana. Roma: Astrolabio (ed. or.: Gestalt Therapy: Excitement and Growth in the Human Personality. New York, NY: The Gestalt Journal Press, 1951; 1994).
  20. Philippson P.A. (2017). Topics in Gestalt Therapy 1: Revisiting the Field. Kindle book -- https://www.amazon.co.uk/Revisiting-Field-Topics-Gestalt-Therapy-ebook/dp/B01N4WQ484/ref=sr13?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1521826390&sr=1-3&keywords=peter+philippson. Manchester Gestalt Centre.
  21. Robine J.-M. (2006). Il rivelarsi del sé nel contatto. Milano: FrancoAngeli (ed. or.: Plis et Déplis du Self. Bordeaux: Institut Français de Gestalt-Thérapie, 1977).
  22. Rossi S. (2020). Psicoterapie della Gestalt. Come la sensibilità percettiva modula il setting terapeutico. Milano: FrancoAngeli.
  23. Sabbadini S.A. (2015). Pellegrinaggi verso il vuoto. Ripensare la realtà attraverso la fisica quantistica. Torino: Lindau.
  24. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-nextin psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli.
  25. Spagnuolo Lobb M. (2017). La conoscenza relazionale estetica del campo. Per uno sviluppo del concetto di consapevolezza in psicoterapia della Gestalt e nella clinica contemporanea. Quaderni di Gestalt, XXX, 1: 17-33., DOI: 10.3280/GEST2017-001003
  26. Spagnuolo Lobb M. (2019). The Paradigm of Reciprocity: How to Radically Respect Spontaneity in Clinical Practice. Gestalt Review, 23, 3: 234-254.
  27. Spagnuolo Lobb M., Cavaleri P.A. (2013). Teoria del campo. In: Nardone G., Salvini A. (a cura di), Dizionario Internazionale di Psicoterapia. Milano: Garzanti.
  28. Staemmler F.M. (2006). A Babylonian Confusion? On the Uses and Meanings of the Term “Field”. British Gestalt Journal, 15, 2: 64-83.
  29. Stern D.N. (2005). Il momento presente. Milano: Raffaello Cortina (ed. or.: The Present Moment in Psychotherapy and Everyday Life. New York, NY: W.W. Norton & Company, 2004).

Mercurio Albino Macaluso, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2020, pp. 57-73, DOI:10.3280/GEST2020-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche