Nello spazio periurbano della metropoli estesa: piano e progetti per Romano di Lombardia

Titolo Rivista: TERRITORIO
Autori/Curatori: Alessandro Alì, Arturo Lanzani
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 93 Lingua: Italiano
Numero pagine: 7 P. 37-43 Dimensione file: 1089 KB
DOI: 10.3280/TR2020-093006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il caso di Romano di Lombardia, a cavallo tra le province di Bergamo, Brescia e Cremona, racconta del tentativo di un piccolo centro di costruire un percorso di rilancio e valorizzazione in controtendenza alla visione di sviluppo oggi prevalente all’interno dei territori periurbani della megalopoli padana. L’integrazione di piano e progetti, l’attenzione rivolta alla salvaguardia della risorsa ‘suolo inedificato’, la centralità della ricomposizione e della manutenzione straordinaria delle infrastrutture cittadine a supporto della qualità della vita quotidiana costituiscono i caratteri salienti di una vicenda urbanistica particolarmente densa, in corso dal 2016. Il tentativo di costruire una prospettiva di equilibrio e non più di crescita dell’urbanizzato si scontra tuttavia con evidenti difficoltà, il cui superamento richiede un radicale cambiamento di rotta del fare urbanistica.

Alessandro Alì, Arturo Lanzani, Nello spazio periurbano della metropoli estesa: piano e progetti per Romano di Lombardia in "TERRITORIO" 93/2020, pp 37-43, DOI: 10.3280/TR2020-093006