I contributi di Marcello Cesa-Bianchi alla psico-oncologia
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA 
Autori/Curatori: Gabriella Pravettoni, Ilaria Cutica 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 153-165 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/rip1-2021oa11612
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 

Articolo Open Access
Clicca qui per vederlo.

Nell’ambito del vastissimo corpus di scritti e di ricerche di Cesa-Bianchi sulla psicologia della salute, si possono ritrovare alcuni concetti cardine della ricerca e della pratica in psico-oncologia, quali il ruolo della psicologia e dello psicologo in ambito sanitario, l’importanza del rapporto medico-paziente, il ruolo centrale della comunicazione, e la necessità di tener presenti nella cura le caratteristiche psicologiche del malato, in particolare quando questi deve confrontarsi con una malattia ad esito potenzialmente infausto.Questo capitolo descrive l’importanza dei suoi principali contributi su questi aspetti della psico-oncologia, sottolineando la sua capacità di cogliere in anticipo i cambiamenti, che si sono susseguiti negli anni, dei paradigmi teorici in psicologia della salute.


Keywords: Marcello Cesa-Bianchi, psiconcologia, comunicazione medico-paziente, resilienza, modello bio-psico-sociale, formazione dei medici in psicologia.

Gabriella Pravettoni, Ilaria Cutica, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA" 1/2021, pp. 153-165, DOI:10.3280/rip1-2021oa11612

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche