Clicca qui per scaricare

La testimonianza del minore: riflessioni criminologiche
Titolo Rivista: RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA 
Autori/Curatori:  Susanna Pietralunga, Claudia Salvioli 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 67-85 Dimensione file:  228 KB
DOI:  10.3280/RSF2021-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La testimonianza del minore presenta aspetti di specifica complessità e la letteratura criminologica, psichiatrico-forense e giuridica analizza approfonditamente i compiti dell’esperto sotto il profilo metodologico, clinico ed, altresì, deontologico. Si segnala per la sua complessità la particolare situazione che si crea allorché il minore, non di rado all’interno di un reato di gruppo, riveste il duplice ruolo di testimone e di autore di reato. Anche gli importanti cambiamenti che interessano la cultura sociale e le sollecitazioni che derivano dalla comunicazione multimediale possono facilitare ulteriormente l’intrecciarsi dei ruoli di testimone ed autore di reato. Si pongono in tali contesti problemi specifici ai quali la riflessione criminologica può fornire un contributo, segnatamente nella prospettiva della prevenzione primaria e secondaria.


Keywords: Testimonianza del minore, sviluppo del minore, tutela del minore, transizione culturale, relazione genitore-figlio.

  1. Elischberger HB. The Effect of Prior Knowledge on Children’s Memory and Suggestibility, Journal of Experimental Child Psychology 2005, 92: 247-75.
  2. Mazzoni G. Si può credere a un testimone? La testimonianza e le trappole della memoria. Bologna: il Mulino; 2003.
  3. Pansini C. Le dichiarazioni del minore nel processo penale. Padova: Cedam; 2001.
  4. Fornari U. Trattato di Psichiatria forense. Milano: Utet; 2018.
  5. Capri P. La valutazione della capacità a testimoniare dei minori nei processi penali in materia di abuso sessuale, Rivista Italiana di Medicina legale 2011, VI: 1647-56.
  6. De Cataldo Neuburger L, a cura di. Testimoni e testimonianze deboli. Padova: Cedam; 2006.
  7. Goodman GS, Hirsman SE, Hepps D, Rudy L. Children’s Memory for Stressful Events. Morril Palmor Quarterly 1991, 37: 109-47. Grattagliano I, Carabellese F, Berlingerio I, Lisi A, Mongelli RG, Catanesi R. Ingresso nei ricordi. Una ricerca sulla suggestionabilità dei bambini. Rassegna Italiana di Criminologia 2010, 1: 145-59.
  8. Recchione S. L’ascolto del minore nel processo penale, Rivista Italiana di Medicina Legale 2011, VI: 1639-46.
  9. Mazzoni G, a cura di. La testimonianza nei casi di abuso sessuale sui minori. Milano: Giuffrè; 2000.
  10. De Cataldo Neuburger L, Gulotta G. La Carta di Noto e le linee guida deontologiche per lo psicologo giuridico. Milano: Giuffrè; 2004.
  11. Conti A. Le garanzie processuali del minore: un confronto tra lʼordinamento europeo e la disciplina italiana. Minorigiustizi. 2019, 2: 96-107.
  12. Sibilio D. Secondo la Corte europea lo Stato ha il dovere di proteggere i minori vulnerabili anche da se stessi. Rivista italiana di diritto e procedura penale 2018: 980-4.
  13. De Leo G. La giustizia dei minori: la delinquenza minorile e le sue istituzioni. Torino: Einaudi; 1981.
  14. Bargis M, a cura di. Procedura penale minorile. Torino: Giappichelli Editore; 2019.
  15. Moro AC. Manuale di diritto minorile. Zanichelli: Bologna; 2008.
  16. Cavazza C, Perduca R, Zandrini S. Adolescenti autori di reato: il processo psicosociale in ambito istituzionale. Milano: FrancoAngeli; 2019.
  17. Merzagora Betsos I. Ampiezza, andamento, tipologie della delinquenza minorile e giustizia riparativa. In: Picotti L, a cura di. La mediazione nel sistema penale minorile. Padova: Cedam; 1998.
  18. Marshall TF. Restorative justice. An overview. Bachinghamshire: Home office; 1999.
  19. Ellenberger F. Relations psychologiques entre le criminal et la victim. Revue Internationale de Criminologie et de Police Technique 1954, 8:103-6.
  20. Ceretti A, Di Ciò F, Mannozzi G. Giustizia riparativa e mediazione: esperienze e pratiche a confronto. In: Scaparro F, a cura di. Il coraggio di mediare: contesti, parodie e pratiche di risoluzioni alternative alle controversie. Milano: Guerini e Associati; 2001.
  21. Romano CA. Dal modello rieducativo a quello riparativo: spunti e applicazioni. Rassegna Italiana di Criminologia 2012, 2: 103-15.
  22. Salvatore A. La giustizia minorile nel '900. Milano: Unicopli; 2007.
  23. Barbero Avanzini B. Minori giustizia penale e intervento dei Servizi, Milano: FrancoAngeli; 2001.
  24. Lanza E. La sospensione del processo con messa alla prova dellʼimputato minorenne. Giuffrè: Milano; 2003.
  25. Giostra G, a cura di. Il processo penale minorile, Milano: Giuffrè; 2016.
  26. Tribisonna F. Lʼascolto del minore testimone o vittima di reato nel procedimento penale. Padova: Cedam; 2017.
  27. Gulotta G. Elementi di psicologia giuridica e di diritto psicologico. Milano.
  28. Giuffrè; 2000. Pazè P. Lʼascolto del bambino nell'adozione nazionale, Minorigiustizia 2001, 1: 50-65.
  29. Cesari C. “Il minore informato sui fatti” nella legge n. 172/2012. Rivista Italiana di diritto e procedura penale 2013, 1: 157-93.
  30. De Cataldo Neuburger L. La testimonianza del minore. Cedam, Padova. 2005.
  31. Famiglietti A. La testimonianza del minore di sedici anni in incidente probatorio ed il raggiungimento della maggiore età. Rivista Italiana di Diritto e Procedura Penale 2004, 1: 289-98.
  32. Giostra G. La testimonianza del minore: tutela del dichiarante e tutela della verità. Rivista Italiana di Diritto e Procedura Penal, 2005, 3: 1019-1028
  33. Siracusano F. Indagini difensive e “persona informata” di minore età. In Cesari C, a cura di. Il minore fonte di prova nel processo penale, Giuffrè, Milano; 2008.
  34. Ardita S. La prevedibilità ex art. 512 c.p.p. dei fatti impeditivi della ripetizione della testimonianza in dibattimento. Il caso del minore affetto da grave forma di stress, Cassazione Penale 2002, 2: 614.
  35. Cassibba F. La tutela dei testimoni “vulnerabili”, In: Matza O, Viganò F, a cura di. Il pacchetto sicurezza 2009, Giappichelli, Torino; 2009.
  36. Daniele M. Regole di esclusione e regole di valutazione della prova. Giappichelli. Torino; 2009.
  37. Grevi V. Le “dichiarazioni rese dal coimputato” nel nuovo codice di procedura penale, Rivista Italiana di Diritto e Procedura Penale 2009, 3: 1175-6.
  38. Ellenberg H. F. Relations psycologiques entre le criminal et la victim. Revue international de criminology et de police technique 1954, 8: 103-106.
  39. Cagli S. Condotta della vittima e analisi del reato. Rivista Italiana di Diritto e Procedura penale 2000, 3: 1148-58.
  40. Schermi M. Lʼeducazione criminale: crescere in contesti mafiosi. Rassegna italiana di criminologia. 2013, 4: 256-263.
  41. Belotti V. Maurizio R. Moro A. C. Minori stranieri in carcere. Milano, Guerini, 2006.
  42. Mastropasqua I. I ragazzi stranieri nel sistema della giustizia penale italiana. Rassegna italiana di criminologia 2013, 4: 243-55.
  43. Tomai G. I minori stranieri non accompagnati fra tutela ed accoglienza. Minorigiustizia 2019, 1: 42-50.
  44. DellʼAmico F. Essere un minorenne autore di reato in Africa. La realtà del Burkina Faso e del Malawi. Minorigiustizia, 2008, 4, 279-90.
  45. Gualco B. Fossa G. Malagoli S. Orlandi E. Salvadori L. Rensi R. Presenza dei genitori e vittimizzazione dei giovani in Italia. Risultati dell'international selfreport
  46. delinquency Studi-3. Rassegna italiana di criminologia 2019, 1: 30-38.
  47. Sabatello U. Giacolini T. Thomas F. Condotte aggressive e antisociali nell'infanzia e nell'adolescenza: alcune riflessioni cliniche e psicopatologiche.
  48. Rassegna italiana di criminologia 2018, 3: 231-246.
  49. Camerini G. B. Volterra V. Criteri di valutazione delle capacità genitoriali e strumenti operativi. Rassegna italiana di criminologia 2007, 3: 135-151.
  50. Amir M. Patterns in forcible rapes. Chicago. University of Chigago. Press; 1971.
  51. Zara G. Veggi S. I minorenni sessualmente abusanti tra solo-offending e cooffending. Uno studio operativo. Rassegna italiana di criminologia 2018, 4: 262-274. Gatti U. Rocca G. Verde A. Devianza giovanile e giustizia minorile, fra tradizione e cambiamento. Rassegna italiana di criminologia, 2013, 4: 234-235.
  52. Rusconi M. Il trattamento degli adolescenti abusanti, tra responsabilità etica e giudizio morale, Minorigiustizia 2009: 3: 115-123.
  53. Maggiolini A. Riva E. Adolescenti trasgressivi. Le azioni devianti e le risposte degli adulti, Milano, FrancoAngeli; 2003.
  54. Camerini G. B, Volterra V. Criteri di valutazione delle capacità genitoriali e strumenti operativi. Rassegna italiana di criminologia 2007; 3: 135-152.
  55. Susanna Pietralunga, Claudia Salvioli, Ivan Galliani. Reati violenti commessi da minorenni. La vulnerabilità biologica, psichica e sociale del minore”. Rassegna italiana di criminologia. 2010: 2: 237-253.
  56. Bandini T, Gatti U. Dinamica familiare e delinquenza giovanile. Milano: Giuffrè Editore; 1972. p. 35-84: 191-201.
  57. Di Nunno N. Lamboni V. Boninfante B. Pino J. Greco O. Il consumo di sostanze psicoattive tra gli adolescenti italiani. Rassegna italiana di criminologia. 2015, 3: 205-218.
  58. Toniatti C. Maiocchi L. M. Genitori e figli nell'era di internet: comunicazione reale e comunicazione virtuale, Minori giustizia, 2009: 4: 190-203.
  59. Pozza A. Coluccia A. Gaetano M. Gusinu R. Ferretti F. La sindrome di Hikikomori: prevalenza nella popolazione generale e psichiatrica. Una sistematic review con meta-analisi. Rassegna italiana di criminologia, 2019: 1, 6-17.
  60. Caffo A, Catanesi R, Greco R, Grattagliano I, Toma E, Taurino A. Il ruolo di internet e degli strumenti informatici di comunicazione sulla qualità delle relazioni tra preadolescenti. Una ricerca pilota. Rassegna italiana di criminologia, 2017, 1: 67-75.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The request was aborted: Could not create SSL/TLS secure channel.

Susanna Pietralunga, Claudia Salvioli, in "RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA" 1/2021, pp. 67-85, DOI:10.3280/RSF2021-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche