Investimenti per lo sviluppo: i progetti pilota in Epiro e Sardegna

Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO
Autori/Curatori: Mattia Granata
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 1 Lingua: English
Numero pagine: 32 P. 111-142 Dimensione file: 351 KB
DOI: 10.3280/MON2021-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’Agenzia europea per la produttività dell’Oece nasceva nel 1953 per modernizzare i sistemi produttivi dei paesi membri. Dalla metà del decennio, l’Agenzia impostò progetti sul campo per affrontare la questione dell’arretratezza del Sud Europa. L’azione corrispondeva all’esigenza di assistere i paesi "sottosviluppati", per favorire integrazione dei mercati e stabilizzazione politica. I primi interventi riguardarono le aree pilota in Sardegna e nella regione greca dell’Epiro. Nei due progetti, gemelli ma differenti, si sperimentarono metodologie che miravano allo sviluppo per effetto di investimenti di capitale e di investimenti sociali.

Mattia Granata, Investimenti per lo sviluppo: i progetti pilota in Epiro e Sardegna in "MONDO CONTEMPORANEO" 1/2021, pp 111-142, DOI: 10.3280/MON2021-001004