Clicca qui per scaricare

Agli esordi del cattolicesimo politico in Italia: il dibattito su Democrazia cristiana e murrismo
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Daniela Saresella 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  31 P. 125-155 Dimensione file:  346 KB
DOI:  10.3280/MON2021-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Dopo lo scioglimento della Democrazia cristiana negli anni Novanta del secolo scorso, il tema del «partito cattolico» è stato poco affrontato, anche perché non più di attualità politica. Il saggio si pone l’obiettivo di ripercorrere gli studi sulle origini del cattolicesimo politico in Italia e intende sottolineare l’importanza dell’esperienza della prima democrazia cristiana, e in particolar modo delle figure di Romolo Murri e di Luigi Sturzo. Attraverso l’interpretazione degli storici che per un secolo hanno riflettuto sul tema, si dipana un percorso che mette in evidenza i differenti profili culturali e politici nella DC, i rapporti tra questa e il Partito popolare, e temi quale la libertà di coscienza, la laicità della politica, la convergenza programmatica tra culture differenti (cattolici e socialisti) e l’unità politica dei cattolici. Sempre presente è la questione della riforma della Chiesa, proprio negli anni in cui la "crisi modernista" scuoteva le coscienze di molti fedeli.


Keywords: Storiografia sul movimento cattolico in Italia, cattolicesimo politico, Democrazia cristiana, Partito popolare, Romolo Murri, Luigi Sturzo

Daniela Saresella, in "MONDO CONTEMPORANEO" 2/2021, pp. 125-155, DOI:10.3280/MON2021-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche