Clicca qui per scaricare

La "questione tedesca" nel dibattito pubblico italiano. Dal crollo del Muro alla riunificazione
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Lucrezia Ranieri 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  33 P. 91-123 Dimensione file:  368 KB
DOI:  10.3280/MON2021-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo si propone di analizzare il dibattito pubblico italiano sulla questione tedesca nell’arco temporale compreso tra il crollo del muro di Berlino e la riunificazione della Germania, utilizzando prevalentemente fonti a stampa. Vengono individuate in particolare tre aree tematiche sulle quali giornalisti, intellettuali e politici si soffermano nel commentare il riemergere della questione tedesca e le fasi della riunificazione: il nesso tra crollo del Muro e fine della Guerra Fredda e tra questione tedesca e questione sovietica; il problema del rapporto tra Germania e Cee, e quindi la necessità di legare la riunificazione tedesca ad un avanzamento nel processo di integrazione; infine, le ricadute interne all’Italia stessa, sia in termini finanziari che strettamente politici. Riuscendo ad evidenziare la complessità del tema, i commentatori formulano ipotesi e proposte che rivelano un ambiguo posizionamento circa la possibilità di superamento dello status quo, finendo per sottovalutare, tuttavia, i segnali di marginalizzazione della posizione italiana derivati dalla perdita della "rendita di posizione" garantita dalla Guerra Fredda e dalla nuova centralità politica della Germania.


Keywords: Questione tedesca, Muro di Berlino, riunificazione tedesca, dibattito pubblico italiano, Guerra Fredda, politica estera italiana

Lucrezia Ranieri, in "MONDO CONTEMPORANEO" 2/2021, pp. 91-123, DOI:10.3280/MON2021-002003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche