Educare il poliziotto. Programmi, metodi e materiali per la formazione delle guardie di Pubblica sicurezza (1961-­1970)

Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA
Autori/Curatori: Michele Di Giorgio
Anno di pubblicazione: 2022 Fascicolo: 175 Lingua: Italiano
Numero pagine: 45 P. 39-83 Dimensione file: 245 KB
DOI: 10.3280/SS2022-175002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

In questo articolo l’autore analizza la genesi e lo sviluppo del sistema di arruolamento e formazione per le guardie di pubblica sicurezza. La riforma del comparto di formazione fu probabilmente la più importante tra quelle che interessarono la polizia della Repubblica negli anni successivi al boom economico. L’autore dimostra come la Pubblica sicurezza, partendo da un sistema di formazione per il personale di base embrionale e inefficiente, si dotò nel corso degli anni sessanta di un comparto scuole piuttosto articolato ed efficiente, giungendo a strutturare programmi di formazione e materiali di studio complessi e originali. Nonostante questa imponente trasformazione del sistema di addestramento (che in parte interessò anche le modalità di reclutamento), come l’autore dimostra, la polizia non riuscì ad assicurare alle guardie di Pubblica sicurezza una formazione adeguata a rispondere alle sfide di una società in rapido cambiamento. Ciò avvenne, oltre che per una scarsa selezione del personale arruolato, soprattutto per una serie di disfunzioni organizzative e strutturali che comprimevano in maniera eccessiva il tempo di formazione e minavano l’efficienza delle nuove scuole di polizia.

  1. Antonielli L. (a cura di) (2006), La polizia in Italia e in Europa: punto sugli studi e prospettive di ricerca, Soveria Mannelli, Rubbettino.
  2. Bykov O. (2014), Police Academy Training: An Evaluation of the Strengths and Weaknesses of Police Academies, in «Themis: Research Journal of Justice Studies and Forensic Science», vol. 2, art. 9, pp. 142-159.
  3. Camilleri A. (1962), Ammodernamento e potenziamento della P.S., in «Ordine Pubblico», 15-16, p. 1.
  4. Carbone F. (2013), Gli ufficiali dei carabinieri reali tra reclutamento e formazione (1883-1926), Soveria Mannelli, Rubettino.
  5. Coco V. (2021), La polizia in Italia: una storia complessa, in «Società e storia» 173 (3), pp. 556-564.
  6. Corso (1959), Corso di lezioni per le scuole di polizia, Roma, Palombi.
  7. Crainz G. (2003), Il paese mancato. Dal miracolo economico agli anni ottanta, Roma, Donzelli.
  8. D’Orsi A. (1972), Il potere repressivo. La polizia. Le forze dell’ordine italiane, Milano, Feltrinelli.
  9. Barbicinti, B. (1967), Tremila uomini nel cuore della Sardegna, in «Polizia Moderna», 8, pp. 6-9.
  10. Bellavita G. (1962), Il paese delle cinque polizie, Milano, Edizioni di Comunità.
  11. De Lorenzo R. (2017), Scuole di polizia: manualistica e pratica per il controllo delle città nell’Italia preunitaria, in Tra polizie e controllo del territorio: alla ricerca delle discontinuità, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2017, a cura di L. Antonielli e S. Levati, pp. 379-401.
  12. Della Porta, D. e Reiter, H. (2003), Polizia e protesta. L’ordine pubblico dalla Liberazione ai «no global», Bologna, il Mulino.
  13. Dgps (1956), Corso di Lezioni per le Scuole di polizia, Roma, Palombi.
  14. Dgps (1963), La Polizia al servizio dei cittadini, Roma, Palombi.
  15. Dgps (1966), Manuale di Istruzione militare e professionale per allievi guardie di P.S., Roma, Palombi.
  16. Dgps (1967), Manuale pratico di consultazione per guardie di P.S., Roma, Palombi, 1967.
  17. Dgps (1970), Le scuole di polizia in Italia, Roma, Palombi.
  18. Dgps (1970b), Manuale di Istruzione militare e professionale per allievi guardie di P.S., Roma, Palombi.
  19. Dgps (1970c), Manuale di istruzione professionale per allievi guardie e guardie di P.S. Appendice, Roma, Palombi.
  20. Di Giorgio M. (2020), Alle origini delle tecniche di controllo. Identificazione e sorveglianza nell’Italia liberale dall’Unità alla Grande guerra, in Fingerprints. Tecniche d’identificazione e diritti delle persone, a cura di S. Berhe ed E. Gargiulo, Verona, QuiEdit.
  21. Di Giorgio M. (2017), Educare il poliziotto. Formazione e culture di polizia nei manuali d’istruzione e nelle riviste (1948-1978), Cantieri di Storia Sissco.
  22. Di Giorgio M. (2019), Per una polizia nuova. Il movimento per la riforma della Pubblica Sicurezza (1969-1981), Roma, Viella.
  23. Di Grazia R.J. (1970), Review of “Upgrading the American Police,” By Charles B. Saunders Jr., «Washington University Law Review», issue 3, pp. 384-387.
  24. Dogliani P. (2017), La polizia di Stato alla nascita della Repubblica: ordine pubblico e Stato di diritto (1944-1960), in Democrazia insicura. Violenze, repressioni e Stato di diritto nella storia della Repubblica (1945-1995), a cura di P. Dogliani e M.A. Matard-Bonucci, Roma, Donzelli, pp. 16-30.
  25. Dunnage J. (1997), The Italian police and the rise of fascism. A case study of the province of Bologna. 1897-1925, London, Praeger.
  26. Dunnage J. (2012), Mussolini’s Policemen. Behaviour, Ideology and Institutional Culture in Representation and Practice, Manchester University Press.
  27. Dunnage J. (2015), Historical Perspectives on Democratic Police Reform: Institutional Memory, Narratives and Ritual in the Post-war Italian Police, 1948-1963, in «Policing and Society», 27 (7), pp. 797-812.
  28. Dunnage J. (2021), Cultural Strategies for Militarizing the Italian Police, 1947-1952, in «Critical Military Studies», 7, pp. 1-19.
  29. Emsley C. (1996), The English Police. A Political and Social History, London-New York, Routledge.
  30. Fedeli F. (1980), Indagine su un filone molto sospetto, in Il Patalogo due. Annuario 1980 dello spettacolo. Cinema e televisione, vol. II, Milano, Ubulibri, Electa editrice, pp. 122-125.
  31. Fedeli F. (1975), Sindacato polizia, Milano-Roma, Sapere Edizioni.
  32. Fielding N. (1988), Joining Forces: Police Training, Socialization, and Occupational Competence, London, Routledge.
  33. Fimiani E. (2018), Dall’altra parte della piazza. Il I reparto Celere a Roma nel 1977, in Il movimento del ‘77. Radici, snodi, luoghi, a cura di S. Neri Serneri, M. Galfré, Roma, Viella, pp. 293-308.
  34. Gargiulo E. (2015), Ordine pubblico, regole private. Rappresentazioni della folla e prescrizioni comportamentali nei manuali per i Reparti mobili, in «Etnografia e Ricerca qualitativa», 3, pp. 481-511.
  35. Gargiulo E. (2016), Costruire il bravo poliziotto. I manuali di polizia tra il secondo dopoguerra e la metà degli anni Sessanta, in «Zapruder», 41, pp. 104-112.
  36. Ginsborg P. (2006), Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi, Torino, Einaudi.
  37. Gourley D.G. (1957), Le relazioni pubbliche e la polizia, Roma, Poligrafico dello Stato.
  38. Harris R.N. (1973), The Police Academy. An Inside View, Malabar, Krieger Pub Co.
  39. Labanca, N. (2015), Un giornale per la gestione e per la riforma della polizia, in Una cultura professionale per la polizia dell’Italia liberale. Antologia del «Manuale del funzionario di sicurezza pubblica e di polizia giudiziaria» (1863-1912), a cura di N. Labanca, M. Di Giorgio, Milano, Unicopli, pp. 15-126.
  40. Lanaro S. (1992), Storia dell’Italia repubblicana, Venezia, Marsilio.
  41. Ledda G. (1975), Padre padrone. L’educazione di un pastore, Milano, Feltrinelli.
  42. Luconi G. (1944), La riforma della Polizia nel nuovo ordine democratico, Roma, Seli.
  43. Maglietto W. (1964), I centri di lettura e informazione, in «Polizia Moderna», 4, pp. 8-11.
  44. Medici S. (1979), Vite di poliziotti, Torino, Einaudi.
  45. Mori S. (2017), Polizia e statualità nel primo Ottocento: l’esperienza lombardo-veneta e la cultura professionale italiana, Soveria Mannelli, Rubbettino.
  46. «Ordine Pubblico» (1964), L’istituzione dell’Accademia della P.S., in «Ordine Pubblico», n. 4, p. 1.
  47. Palidda S. (2000), Polizia Postmoderna. Etnografia del nuovo controllo sociale, Milano, Feltrinelli.
  48. Paloscia A. e Salticchioli M. (2003), I Capi della polizia. La storia della sicurezza pubblica attraverso le strategie del Viminale, Roma, Laurus Robuffo.
  49. Pasolini P.P. (1975), Soggetto per un film su una guardia di PS, in «Il Mondo», 7 agosto.
  50. Pasolini P.P. (1976), Lettere luterane, Torino, Einaudi.
  51. «Polizia Moderna» (1964a), Ai nostri giovani, in «Polizia Moderna», n. 7, p. 2.
  52. «Polizia Moderna» (1964b), L’Accademia, in «Polizia Moderna», n. 7, p. 6.
  53. Reiter H. (1997), I progetti degli alleati per una riforma della polizia in Italia (1943-1947), in «Passato e Presente», XV, 42, pp. 37-46.
  54. Rizzo D. (2012), Vita di caserma. Autorità e relazioni nell’esercito italiano nel secondo dopoguerra, Roma, Carocci.
  55. Sannino A. (2004), Le forze di polizia nel dopoguerra, Milano, Mursia.
  56. Saunders C. Jr. (1970), Upgrading The American Police. Education and Training for Better Law Enforcement, Washigton, The Brookings Institution.
  57. Stanislas P. (2014), International Perspectives on Police Education and Training, London and New York, Routledge.
  58. Taviani P.E. (2002), Politica a memoria d’uomo, Bologna, il Mulino.
  59. Tobino M. (1972), Per le antiche scale, Milano, Mondadori.
  60. Tosatti G. (2009), Storia del Ministero dell’Interno. Dall’Unità alla regionalizzazione, Bologna, il Mulino.
  61. Vergallo L. (2016), Muffa della città. Criminalità e polizia a Marsiglia e Milano (1900-1967), Milano, Milieu.
  62. Berlière J.M. e Lévy R. (2010), Histoire des police en France. De l’Ancien Régime à nous jours, Paris, Nouveau Monde éditions.
  63. Buoncristiano A. (1998), Cinquant’anni nel palazzo del Governo (Viminale), Firenze, Noccioli.
  64. Buzzanca S. (2001), La Scuola Superiore di polizia: genesi ed evoluzione, in «Instrumenta», 14, pp. 683-718.

Michele Di Giorgio, Educare il poliziotto. Programmi, metodi e materiali per la formazione delle guardie di Pubblica sicurezza (1961-­1970) in "SOCIETÀ E STORIA " 175/2022, pp 39-83, DOI: 10.3280/SS2022-175002