CRIOS

CRIOS

Critica degli ordinamenti spaziali

2 fascicoli all'anno, ISSN 2279-8986 , ISSNe 2531-601X

Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 36,50

Canoni 2022

Biblioteche, Enti, Società

Atenei

Riviste online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus)

Abbonamento Privati

Nata da una precedente esperienza editoriale (CRU - Critica della Razionalità Urbanistica), CRIOS è una rivista internazionale di planning radicata nella tradizione della critica e aperta ai diversi contributi nel campo degli studi urbani e delle scienze sociali. Gli ordinamenti spaziali della pianificazione sono dispositivi complessi, di natura socio-spaziale e normativa, che la rivista programmaticamente intende sottoporre a critica nella prospettiva storico-politica dell’urbanismo contemporaneo. Obiettivo principale di CRIOS è raccogliere le sfide e i conflitti che attraversano le città, dai cambiamenti climatici alle disuguaglianze sociali, dagli insediamenti informali alle migrazioni globali, che si collocano su scale multiple e attraversano contesti dislocati in diverse parti del mondo. È una pubblicazione bilingue, in italiano e in inglese, aperta a diverse tradizioni e agende di ricerca.
CRIOS ha quattro rubriche. Cross-Critics, uno spazio di discussione critica sui fenomeni urbani contemporanei; Oltre la deliberazione democratica, dedicata alla democrazia non solo come pratica deliberativa di natura razionale, ma come spazio di senso aperto alle emozioni e a pratiche non convenzionali di comunicazione; Oltre la tolleranza, focalizzata sulle forme e i modi per combattere l’esclusione sociale e promuovere città più aperte e ospitali; Oltre la sostenibilità, ispirata a una diversa nozione di abitabilità e giustizia ambientale, orientata alla resilienza e forme innovative di metabolismo urbano.

Direttore : Laura Lieto
Editor; Enrico Formato
Comitato scientifico: Alessandro Balducci, Robert Beauregard, Attilio Belli, Cristina Bianchetti, Alberto Clementi, Marco Cremaschi, John Forester, Carlo Gasparrini, Jean Hillier, Margo Huxley, Klaus R. Kunzmann, Patrick Le Gale´s, Francesco Lo Piccolo, Alberto Magnaghi, Gabriele Pasqui, Michelangelo Russo
Redazione scientifica: Fabio Amato, Libera Amenta, Anna Attademo, Filippo Barbera, Sara Basso, Gilda Berruti, Francesco Curci, Daniela De Leo, Lorenzo Fabian, Vincenzo Gioffre`, Giovanni Laino, Cristina Mattiucci Stefano Moroni, Federica Palestino, Camilla Perrone, Laura Sajia, Angelo Sampieri, Filippo Schilleci, Maurizio Zanardi, Federico Zanfi Redazione operativa: Francesca Garzilli, Federica Vingelli

Per contattare la Redazione: e-mail: redazionecrios@gmail.com

La Rivista utilizza una procedura di referaggio doppiamente cieco (double blind peer review process), i revisori sono scelti in base alla specifica competenza. L’articolo verrà inviato in forma anonima per evitare possibili influenze dovute al nome dell’autore. La redazione può decidere di non sottoporre ad alcun referee l’articolo perché giudicato non pertinente o non rigoroso né rispondente a standard scientifici adeguati, o perché pubblicato su invito della redazione stessa. I giudizi dei referee saranno inviati all’autore anche in caso di risposta negativa.

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS ; Publishers – Portico.

ANVUR Area rivista scientifica: Area 8
ANVUR classe A : Area 8/C1, Area 8/D1, Area 8/E1, Area 8/E2, Area 8/F1
Per il ranking in Google Scholar, clicca qui

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso la comunità accademica, il mondo della ricerca applicata, le associazioni professionali e di rappresentanza, le istituzioni.

Fascicolo 12/2016