Libri di Arte, cultura e spettacolo

La ricerca ha estratto dal catalogo 153 titoli

Il territorio in scena.

Dieci anni di residenze Etre

A dieci anni dalla fondazione, Associazione Etre ha deciso di invitare le sue Residenze a raccontarsi, a narrare l’esperienza di uscire dal teatro e stare nelle comunità. Si tratta di un teatro che interpreta i bisogni dei territori, raccoglie e restituisce racconti, dialoga con cittadini che chiama per nome, trasloca e si adatta ad ogni nuova casa, provoca le comunità e tenta un incontro attraverso lo spettacolo dal vivo.

cod. 31.5

Valeria Esposito

Teatromoto.

Utopie possibili e scenari da realizzare

Teatromoto è un progetto ideato già all’indomani del sisma del 6 aprile 2009 che ha colpito la città dell’Aquila, al quale hanno contribuito diverse professionalità degli ambiti più svariati con l’obiettivo di lasciare una traccia nella comunità adottata. Il libro raccoglie i lunghi anni di lavoro, le storie, i volti, le rovine di un paese che ancora fatica a ritrovare la propria identità.

cod. 1257.55

Valeria Campo, Alessandro Serena

Conoscere, creare e organizzare Circo.

Storia, linguaggio, discipline, creazione, diffusione, normativa

Un testo unico in Italia, che analizza le fasi organizzative, produttive, creative e di vendita delle diverse forme circensi, grazie anche ai contributi e alle testimonianze di artisti e organizzatori. Un libro per gli artisti che vogliono professionalizzare il proprio percorso, per coloro che si occupano di management del live show in tutte le sue forme, e per tutti coloro che desiderano approfondire la storia e i “dietro le quinte” del più grande spettacolo del mondo.

cod. 31.6

Un bestseller internazionale a firma di una delle più importanti insegnanti di voce al mondo. Una guida pratica, ma insieme appassionata e coinvolgente, che insegna a utilizzare la propria voce in modo pieno ed espressivo, senza timori e in ogni occasione. Un classico nel suo settore, finalmente tradotto in italiano.

cod. 358.1

Kristin Linklater

La voce naturale.

Immagini e pratiche per un uso efficace della voce e del linguaggio

La voce naturale di Kristin Linklater è il testo più bello sull’uso della voce che si possa leggere. Uno straordinario manuale per attori, cantanti, studenti di canto e recitazione” (Ernesto Assante, La Repubblica).

cod. 358.2

Alessandro Pontremoli, Gerarda Ventura

La danza, organizzare per creare.

Scenari, specificità tecniche, pratiche, quadro normativo, pubblico

Il volume intende analizzare gli assetti, le pratiche, il quadro normativo, il pubblico e le prospettive dell’organizzazione della danza contemporanea in Italia. Un testo per studenti e giovani organizzatori appassionati di danza contemporanea, danzatori e coreografi che desiderano muoversi con maggiore competenza ed efficacia sul terreno dell’organizzazione, e quei direttori di teatro, operatori, amministratori pubblici che intendono promuoverla con maggiore incisività e competenza.

cod. 31.7

Il volume analizza la disseminazione mediale della produzione audiovisiva di David Lynch, regista eclettico e visionario. La riflessione prende in esame sia i suoi film, da Eraserhead a Inland Empire, sia serie televisive di culto come Twin Peaks, soffermandosi su aspetti specifici come l’identità, il ruolo del sonoro, la relazione con la pittura e le altre arti.

cod. 246.21

Tiziana Tesauro

Trame.

Il teatro sociale e la formazione degli operatori socio-sanitari

Attraverso un vasto repertorio di esercizi e tecniche normalmente utilizzate per la formazione attoriale, Trame offre un’esperienza di formazione centrata sull’allenamento del corpo e della sua dimensione emozionale ed affettiva, e intende rivolgersi a medici, infermieri, assistenti sociali e psicologi che fanno del corpo il loro primo strumento di lavoro. Questo libro propone un metodo che mira ad allenare il sapere del corpo per sviluppare autoconsapevolezza e riflessività sul proprio agire professionale.

cod. 1130.351

Teatro e cinema: un amore non (sempre) corrisposto.

La storia, le testimonianze degli artisti, le Buone Pratiche

Ci sono artisti che si trovano a loro agio solo al cinema o solo a teatro. Ci sono invece registi e attori “anfibi”, che riescono a eccellere sia sulla scena sia sullo schermo. Questo volume dà la parola a questi artisti, per comprendere il loro atteggiamento e la loro progettualità, per rubare qualche segreto del mestiere e ricostruire meglio, anche dal punto di vista storico, il rapporto tra arti così vicine e così diverse.

cod. 31.2

La collaborazione come modalità operativa è entrata a pieno titolo nei settori della produzione di cultura, anche in virtù della necessità di condividere gli oneri delle iniziative in essi realizzate. Tuttavia occorre interrogarsi anche sulle implicazioni sociali della collaborazione. Il volume affronta tali questioni adottando una duplice prospettiva teorica e metodologica applicata a una ricerca sulle reti di coproduzione tra imprese teatrali operanti in Campania.

cod. 1391.2.5