Per vedere le novità precedenti:

Comunicazione e media

In particolare evidenza

Diego Fontana
SCREEN Scrivere video per comunicare
pp.182, € 23,00, E-book € 15,99; Cod.270.13, Collana: COMMunity - Corporate & Marketing Communication
Commercial, tutorial, filmati aziendali, stories, motion graphics: come si progetta, oggi, un video per comunicare? La rivoluzione digitale ha realmente fatto saltare tutte le regole o esiste ancora un metodo certo per indirizzare il pensiero creativo? Screen è pensato tanto per il professionista che intenda approfondire la conoscenza dei principi creativi, quanto per coloro che si trovino alle prese con i primi incarichi e siano alla ricerca di un manuale completo grazie a cui comprendere l’intero percorso di gestazione di un video.

Joseph Sassoon
STORYTELLING E INTELLIGENZA ARTIFICIALE Quando le storie le raccontano i robot
pp.100, € 15,00, E-book € 10,99; Cod.640.27, Collana: Impresa, comunicazione, mercato. Nuova Serie
A che punto è la capacità delle macchine di fare propria la struttura profonda delle storie? Quali sperimentazioni sono in corso sul terreno che incrocia storytelling e intelligenza artificiale? Che ruolo hanno AI e machine learning nella produzione di nuovi lungometraggi, game, musiche articoli e narrazioni? Quanto le storie create da algoritmi rischiano d’essere viziate da bias e pregiudizi? Il volume affronta questi temi appassionanti con un approccio fresco e originale.

Manuali e strumenti per professional

Roberto Rondinelli, Riccardo Bresciani
NICE TO BRAND YOU Perché funziona quando funziona la comunicazione pubblicitaria all'epoca dello storytelling
pp.160, € 23,00, E-book € 15,99; Cod.244.64, Collana: La cultura della comunicazione
Questo libro cambierà il vostro modo di percepire e ‘leggere’ i brand. E non potrebbe essere altrimenti, dato che dentro ci troverete un vero mondo di storie: Mad Men, Nike, House of Cards, Watzlawick, Facebook, George Best, Bauman, Netflix, Stranger Things, Bill Bernbach, Wolkswagen, Apple e Steve Jobs, Hello Kitty, Pepsi, Coca Cola, Pavlov, Lovemarks, Mulino Bianco. E i Beatles. E Mina. E tanti (ma tanti) altri ‘top player’.