Clicca qui per scaricare

Dei diritti e dei doveri
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Silvia Corbella 
Anno di pubblicazione:  2000 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 Dimensione file:  80 KB

Il lavoro di supervisione di gruppi di pazienti sieropositivi mi ha portato più volte a confermare l’ipotesi, che ci sia una profonda connessione fra diritti e doveri appresi nell’ambito familiare e la patologia sofferta dai pazienti. In particolare, infatti, queste persone che si sono infettate per ragioni diverse (tossicodipendenza, rapporti etero o omosessuali a rischio) hanno una variabile comune: un ambiente familiare originario particolarmente deprivante, caratterizzato da grave inadeguatezza, che ha provocato nei pazienti il sorgere di aspetti patologici, a volte disturbi di personalità, precedenti all’infezione HIV. Dalle loro storie, che nel corso del lavoro terapeutico sono via via emerse, si è evidenziato un vissuto profondo e condiviso di non avere diritti, spesso sotteso da un angosciante senso di colpa. Come ho già detto però, se questo è macroscopicamente vero per i pazienti sieropositivi, è vero anche per molti altri pazienti. Diritti, doveri e colpa formano dunque una costellazione patologica profondamente radicata nella struttura di personalità del paziente, a volte addirittura causando il costituirsi di un fragile Sé e sempre condizionandone l’autostima. In questo mio scritto evidenzio, attraverso esempi clinici, come il setting terapeutico di gruppo stimoli la rimessa in discussione dell’area dei diritti e dei doveri. Parole chiave: lavoro terapeutico, senso di sé, responsabilità.


Silvia Corbella, in "GRUPPI" 1/2000, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche