Clicca qui per scaricare

La psicologia analitica è una religione? La ricerca di Jung, un sostituto della fede perduta
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori: Anthony Storr 
Anno di pubblicazione:  2000 Fascicolo: 11 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 Dimensione file:  36 KB

Lo scopo della psicologia analitica non è quello di curare sintomi nevrotici, ma di portare un cambiamento nell’atteggiamento della persona verso se stessa e quindi verso la vita in generale. Questo nuovo atteggiamento può essere descritto come religioso, ma non ha nulla a che fare con credi e forme convenzionali di culto. La psicologia analitica non è una religione, ma può essere descritta come un prolegomeno alla religione, o una religione alla stato nascente.


Anthony Storr, in "STUDI JUNGHIANI" 11/2000, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche