Clicca qui per scaricare

Lo sviluppo locale nel mercato globale: riflessioni controcorrente
Titolo Rivista: QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria 
Autori/Curatori:  Giacomo Becattini 
Anno di pubblicazione:  2000 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 Dimensione file:  43 KB

Lo sviluppo locale nel mercato globale: riflessioni controcorrente (di Giacomo Becattini) - ABSTRACT: La lezione propone anzitutto una nuova definizione dell’interscambio mondiale che posa l’accento su di un core di flussi di "specialità" - cioè merci riconosciutamente adatte a soddisfare certi nuclei di bisogni, prodotte elettivamente da certi gruppi di produttori localizzati in certi luoghi - la cui domanda si espande relativamente quando ricorrono certe condizioni, come crescita continuata del Pil pro capite, senza redistribuzione egalitaria e in assenza di innovazioni rivoluzionarie nello stile di vita. I luoghi dove si effettuano quelle produzioni vengono definiti "sistemi locali riproduttivi". La relativa stabilità dello sviluppo italiano dipenderebbe dal fatto che per molti sistemi locali riproduttivi italiani vale quella dualità con alcune branche di quel core. Esamina poi alcuni meccanismi "tipici" dello sviluppo socioeconomico del sistema locale riproduttivo - come la articolazione di una fase di produzione in sottofasi distinte - per concludere che lo sviluppo locale riproduttivo: a) non può essere colto dalla sola analisi economica; b) che esso implica un parallelo processo di "incivilimento"; c) che l’esistenza stessa di sistemi locali riproduttivi ne fa diffusori naturali di sviluppo e industrializzazione. La lezione si conclude con l’auspicio che la politica di sviluppo socioeconomico del nostro paese si focalizzi anziché sull’incremento del Pil pro capite, sulla formazione e lo sviluppo di molti sistemi locali riproduttivi.


Giacomo Becattini, in "QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria" 1/2000, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche