Clicca qui per scaricare

Relazione tra generazioni e disturbi di personalità: quale legame?
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Vittorio Cigoli 
Anno di pubblicazione:  2000 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 Dimensione file:  42 KB

Il punto di partenza è costituito dal riconoscimento che la famiglia ha il compito di gestire la triplice differenza tra generi, generazioni e stirpi. A partire da questa premessa si analizzano le manifestazioni dei disturbi di personalità (tossicodipendenza, anoressia, bulimia) alla luce delle matrici familiari di appartenenza. In particolare, vengono presentati i risultati di una ricerca sulla tossicomania da eroina nella quale si evidenziano le diverse modalità con cui si attua "l’incastro di coppia" genitoriale: rinnovamento, discordia o l’incastro per giustapposizione. Così, per le generazioni successive, la forma dello scambio genitoriale può costituire o inibire la possibilità di vivere e trattare le relazioni intergenerazionali. L’incastro di coppia, infatti, pur non essendo letto in modo deterministico, si costituisce elemento determinante per la costruzione della personalità dei figli. Infine, si attribuisce molta importanza alle relazioni di parentela e al contesto sociale d’appartenenza poiché rappresentano possibilità significative nella costruzione della personalità. Parole chiave: relazioni intergenerazionali, incastro di coppia, disturbi di personalità.


Vittorio Cigoli, in "GRUPPI" 2/2000, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche