Clicca qui per scaricare

Abusi sessuali in famiglia. La risonanza del gruppo come cura
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Giovanna Cantarella 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 Dimensione file:  52 KB

L’autrice traccia la storia della crescente consapevolezza sociale del fenomeno dell’abu-so sessuale in famiglia e all’esterno a partire dagli anni ’70 e ’80 sottolineando il ruolo del movimento femminista, dei cambiamenti sociali e dei conseguenti cambiamenti all’interno del set-setting clinico. Le ricerche sociologiche e psicologiche hanno sottolineato le caratteristiche dell’abuso sessuale come fenomeno sociale che avviene però in un contesto privato, nell’isolamento che circonda le famiglie abusanti, con la collusione del silenzio del contesto sociale. Negli Stati Uniti, nel 1994 l’abuso sessuale colpiva 20.000.000 di donne sotto i 18 anni. Le difficoltà psicologiche nel diventare consapevoli di una violenza perpetrata così massicciamente nelle famiglie senza che il contesto sociale dia rilevanza al fenomeno rende possibile per le vittime l’introiezione della violenza come norma familiare e sociale (Herman, 1992) e difficile l’intervento e la cura delle vittime. L’articolo dà testimonianza che la psicoanalisi e la gruppoanalisi sono approcci teorico-clinici particolarmente competenti nell’intervento, trattamento e cura delle vittime. Viene evidenziato il ruolo del gruppo terapeutico come mediatore tra le vittime e il contesto sociale per permettere nel setting terapeutico l’elaborazione psicologica dell’odio delle vittime e dare l’avvio all’elaborazione del processo di lutto e della necessità del riconoscimento da parte della famiglia e della società delle proprie collusioni. Viene inoltre sottolineato il ruolo della Risonanza di Gruppo come potente fattore terapeutico nel permettere una elaborazione non verbale delle ferite relative all’abuso attraverso le libere associazioni dei membri del gruppo. Risonanza particolarmente intensa nei gruppi femminili per la specifica qualità della sintonia con cui persone diverse possono condividere medesimi sentimenti. Parole chiave: abuso, cura, gruppo.


Giovanna Cantarella, in "GRUPPI" 1/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche