Clicca qui per scaricare

Un gruppo a breve termine e un gruppo a lungo termine in un Centro Antiviolenza: due esperienze di lavoro a confronto
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Valeria Gritti, Lisa Schon 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 Dimensione file:  34 KB

Nel presente lavoro vengono illustrate due esperienze di conduzione: un gruppo di auto-aiuto a lungo termine e uno a breve termine con donne che si sono rivolte ad un Centro Antiviolenza in cerca di aiuto. Si analizzano l’utilità e i limiti dei due formati e le difficoltà incontrate dalle autrici nella conduzione. Il lavoro si divide in quattro parti: una breve introduzione sui gruppi terapeutici femminili; una parte dedicata alla descrizione del contesto in cui l’esperienza ha avuto luogo e al tipo di donne che si rivolgono ad un Centro Antiviolenza; una parte in cui verranno descritte le due esperienze di gruppo; una parte conclusiva di confronto tra le due esperienze. Una differenza evidente tra i due gruppi riguarda il livello di coesione iniziale: molto bassa nel gruppo a breve termine, subito elevata nel gruppo a lungo termine. Vengono poi esaminate alcune somiglianze: lo sviluppo di un transfert svalutativo nei confronti delle terapeute, che suscita nelle conduttrici sentimenti di confusione, depressione e inadeguatezza; la difficoltà ad affrontare i conflitti sorti all’interno del gruppo; lo sviluppo di identificazioni reciproche tra i membri in quanto vittime per evitare la separazione e l’individuazione. Le conduttrici devono essere in grado di tollerare le proprie imperfezioni e i propri limiti di terapeute e devono fare fronte ai sentimenti controtransferali di ostilità. I due formati potrebbero favorire l’espressione della stessa patologia relazionale in tempi e modalità diverse. Parole chiave: gruppi femminili, violenza, trauma.


Valeria Gritti, Lisa Schon, in "GRUPPI" 1/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche