Clicca qui per scaricare

Una donna, la vita, la morte
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Donata Miglietta 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 Dimensione file:  34 KB

Più che di un lavoro clinico sulle donne e sul gruppo ciò che tratto in questo scritto è il racconto della vita e della morte di una donna. Giovanna ha iniziato la psicoterapia a cinquantadue anni; la vita che ha saputo ritrovare negli anni seguenti è stata vissuta intensamente, attraverso gli affetti rivitalizzati. Giovanna ha ritrovato una dimensione femminile nel percorso di lavoro in gruppo e la psicoterapia è stata vissuta come un serie di scoperte continue. Nella cornice del gruppo il desiderio di vivere - scoperto in età matura - è divenuto possibile per questa donna coraggiosa. La sua morte è avvenuta nel gruppo, durante una seduta, dieci anni dopo l’inizio della terapia. Giovanna ha lasciato andare il filo che la legava alla vita nel momento in cui, come protagonista della sua storia, ha tenuto giusto farlo. Se ne è andata con dignità e coraggio. La sua storia lascia aperti molti interrogativi sui misteri della mente: si può conoscere la morte in sogno? Si può scegliere il luogo e il momento del suo arrivo? Si può decidere di condividerla con quelli che amiamo? Di certo quello che Giovanna ci ha insegnato è che disponiamo di una buona dose di discrezionalità nelle scelte dei nostri percorsi di vita e di morte, che non siamo soltanto soggetti passivi del nostro destino di esseri umani e mortali. E che questa discrezionalità vale non soltanto per la morte ma anche per tutta la nostra vita. Questa storia di una donna che si conclude con una morte fulminea in gruppo non è dunque assolutamente la storia di una morte, ma è, al contrario, la testimonianza di una potente scelta di vita che ha reso possibile anche la separazione finale. Giovanna è stata capace di uscire di scena con una dignità intatta, senza grandi sofferenze, proprio come molti di noi vorrebbero poter fare nelle cose ultime. Parole chiave: gruppi invisibili, vivere, morire.


Donata Miglietta, in "GRUPPI" 1/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche