Clicca qui per scaricare

La logica delle aziende contadine e le strategie di sostegno allo sviluppo rurale
Titolo Rivista: QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria 
Autori/Curatori:  Alain de Janvry 
Anno di pubblicazione:  2000 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  32 Dimensione file:  83 KB

La logica delle aziende contadine e le strategie di sostegno allo sviluppo rurale (di Alain de Janvry) - ABSTRACT: A dispetto della loro diffusa povertà, le aziende contadine mostrano una considerevole resilienza. Il paradosso della persistenza nonostante la povertà si spiega considerando la capacità di questi gruppi di produttori di porre in atto strategie creative di adattamento a condizioni di carenza di beni capitali, di fallimenti del mercato, di fallimenti istituzionali, e di carenza di beni e servizi pubblici. A partire da tali strategie di adattamento è possibile individuare nuovi approcci allo sviluppo rurale, volti a promuovere la competitività della produzione contadina attraverso l’identificazione delle strategie che hanno, in più di un caso, permesso l’affrancamento dall’indigenza. A riguardo è cruciale focalizzare l’attenzione sullo sviluppo regionale, e sostenere gli sforzi delle aziende contadine pluriattive, che combinano la partecipazione alle attività agricole più dinamiche alla produzione di reddito attraverso l’occupazione in attività non agricole nelle aree rurali. Questo approccio allo sviluppo rurale, che muove da una prospettiva territoriale ed intersettoriale, è direttamente in linea con quanto propose a suo tempo Manlio Rossi-Doria per lo sviluppo del Mezzogiorno d’Italia. Attraverso numerosi esempi, il lavoro mostra che questo approccio offre buone opportunità di trasformare l’investimento nei poveri delle aree rurali in un buon affare.


Alain de Janvry, in "QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria" 4/2000, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche