Spazi di legame e di transizione: l'esperienza di un gruppo multi e transculturale di donne

Titolo Rivista: GRUPPI
Autori/Curatori: Sara Bice Piciocchi
Anno di pubblicazione: 2001 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 17 P. Dimensione file: 58 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La rappresentazione dell’individuo è strettamente connessa a quella del gruppo e dei legami in cui è inserito. Pertanto in una società in cui i legami sembrano perdere la propria capacità di sostegno e di produrre memorie condivise è evidente, per migranti e non, la difficoltà a compiere nuove affiliazioni e a creare nuove appartenenze. Nel difficile compito che le donne migranti rivestono all’interno della famiglia, della comunità, ma anche della stessa società di accoglienza, di mediare tra gruppi e culture, emerge profondo il bisogno di creare luoghi di scambio e di condivisione. L’articolo offre uno spaccato su un’esperienza di gruppo non terapeutico in un contesto associativo multi e transculturale di donne. Nonostante i limiti che si è ipotizzato essere strutturali ad un’esperienza di tale tipo, caratterizzata dalla pluralità dei codici e dei linguaggi e quindi da una difficoltà a leggere, ma ancor prima a mentalizzare un’esperienza di tale genere, si è esaminata la funzione che un tale gruppo può svolgere: assicurare uno spazio di contenimento e di transizione dove siano possibili nuovi ancoraggi emotivi ed, attraverso il racconto, la sperimentazione di un senso di continuità della propria storia e della propria memoria. Parole chiave: rappresentazione mentale, gruppi di donne, spazio transizionale.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Sara Bice Piciocchi, Spazi di legame e di transizione: l'esperienza di un gruppo multi e transculturale di donne in "GRUPPI" 2/2001, pp , DOI: